Netflix Italia | Come accedere a tutto il catalogo mondiale (agg dec 2016)

Netflix Italia avrà un catalogo film diverso dagli USA o Francia, etc. Ecco spiegato come entrare in tutti i portali mondiali e accedere a tutti i contenuti

E’ arrivato Netflix in Italia. Netflix Italia, come in altre nazioni, avrà un elenco di titoli di film, documentari e serie TV selezionati per il pubblico Italiano.

Cosa significa ? Vedrò meno film ?

Se pensi che registrandoti a Netflix e usandolo dall’Italia potrai accedere a tutti i titoli del catalogo USA hai capito male.

Ogni nazione dove è presente Netflix (sono ormai un sacco le varie nazioni che hanno Netflix, tipo la Francia, UK, Brasile etc) ha un catalogo film, serie etc differente.

Tolti i contenuti originali che saranno presenti ovunque, può essere che in una determinata nazione un publisher televisivo, tipo Universal, decida di fare un accordo esclusivo per 10 anni con un operatore locale (immagina qualcosa tipo Sky, la Rai, Mediaset o altro).

A quel punto, quando entra Netflix su quel mercato locale, anche se nel catalogo USA ha ad esempio tutti i film della Sony, Universal o altri (esempi a caso), in Netflix Italia saranno presenti solo i titoli di film e serie TV dove sono stati fatti accordi in merito.

Un account Netflix USA sblocca più contenuti in Netflix Italia ?

No. Non è l’account che determina i contenuti, ma la nazione da cui ti colleghi.

L’account Netflix, oggi, è Univoco.

In pratica si ha un account personale su Netflix (in generale, con l’azienda).

A quel punto se siete all’interno di una delle nazioni dove Netflix è presente, potrete accedere a Netflix e al catalogo film di Quella determinata nazione.

Account registrato in Francia? Vivete in Italia? Accederete al catalogo di Netflix Italia. Avrete per tanto accesso solo ai film del catalogo Netflix Italia (Audio ITA, ENG e dove è presente altre lingue), perchè l’account appunto è univoco.

Se ti registri su Netflix USA (qui ho spiegato come registrarsi a Netflix USA) durante un viaggio in america o tramite la VPN, su Netflix UK o Netflix Francia, quando sarai sul territorio italiano (e per tanto la tua connessione internet avrà un indirizzo IP italiano) accederai comunque SOLO al catalogo film Italiano.

L’account è univoco, Ma non è un male, anzi

Esiste però un risvolto positivo in tutto questo e non da poco.

Essendo l’account Netflix univoco, in un certo senso potremo accedere a Netflix USA quando siamo in America, anche se l’account lo abbiamo registrato in Italia.

Ma non serve essere realmente fisicamente negli Stati Uniti, basta infatti che la tua connessione internet risulti dagli USA.

Ed è qui che entra in aiuto la VPN

Ho già spiegato in altri articolo a cosa serve una VPN, ma per farla breve tramite un client (per PC, Mac, Tablet o Mobile) ci è possibile collegarci a un server di una determinata nazione, acquisendo l’indirizzo IP di quella nazione.

A quel punto noi navigheremo su internet tramite quel server.

Se ci connettiamo a un server USA, acquisiremo un indirizzo IP americano.

Una volta che si ha un indirizzo IP americano, quando lanceremo la pagina di Netflix (Netflix.com è uguale per tutte le nazioni, in base al tuo indirizzo IP ti fa accedere a un catalogo diverso) accederemo a TUTTO il catalogo di Netflix USA.

La mia video guida

NOTE: L’articolo viene aggiornato continuamente, ogni VPN è sempre formata da una interfaccia dove si seleziona la nazione. Le VPN consigliate aggiornate sono più in basso.

Ma non è finita qui

Ci sono un oceano di fantastiche serie TV che arrivano in anteprima in alcune nazioni (tipo UK o altro) e in questo modo potremo accedere a quelle serie ovunque nel mondo sempre con lo stesso account.

Audio e Contenuti diversi per le varie nazioni, ma non per tutto

Se ad esempio un film è stato doppiato in Italiano, se ci colleghiamo al catalogo UK, salvo diversi accordi, l’audio italiano non sarà presente, ma sarà presente l’audio inglese e i sottotitoli in inglese, questo per accordi locali. Non avviene però per tutti i contenuti.

3 esempi :

  • Netflix Francia :

    Mi connetto tramite la VPN a un server francese, uso il mio solito account Netflix e accedo al catalogo di Netflix Francia.

    Sono presenti film in Inglese e in Francese esclusivi per la Francia. Tutte le serie TV francesi di successo, film locali etc
    netflix francia
    Esempio : Tintin
    Audio presente in Inglese e Francese
    audio-FR

  • Netflix UK :

    Mi connetto tramite la VPN a un server inglese, uso il mio solito account Netflix e accedo al catalogo di Netflix UK.

    Sono presenti film in inglese esclusivi per UK. Tutte le serie TV famose e di successo, come vari documentari e serie prodotte dalla BBC

    Netflix Italia

    Esempio : Only Fools and Horses, serie TV della BBC
    Audio presente solo in Inglese
    audio-UK

  • Produzioni Netflix : Tutti i cataloghi

    Se una produzione è di Netflix (producono un sacco di serie TV originali etc), come il famoso Narcos, una volta lanciato il filmato (da ogni catalogo) se presente audio o sottotitoli in altre lingue, perchè presente già negli altri cataloghi di Netflix, potremo scegliere l’audio che vogliamo.
    Netflix Italia
    La foto qua sotto è stata fatta prima dell’arrivo di Netflix in Italia (per tanto è normale che non vedete l’Italiano)

Come scegliere la VPN giusta

Da tempo divulgo su questo sito contenuti originali (anche se copiati in giro) e gratuiti sulla sicurezza in internet, la navigazione anonima e sicura, l’accesso a contenuti in nazioni dove censura e regimi autoritari vietano la navigazione libera e suggerisco sempre e solo soluzioni che ho testato personalmente.

Trovi su questo sito recensioni e video prove fatte personalmente di oltre 20+ VPN. Ho testato più di 50 soluzioni e ho segnalato solo software e società affidabili che abbiano basi solide, rispetto per la privacy, che siano sul mercato da tempo, che rispondano ai bisogni degli utenti italiani in Italia e all’estero, scartando soluzioni dubbie e poco sicure.

Ogni giorno vengo contattato da provider di altre VPN, SmartDNS o altre soluzioni gratuite che prontamente testo e propongo solo dopo gli opportuni controlli.

Oggi giorno con l’ingerenza di vari governi in varie nazioni, i blocchi al P2P posti da provider, i furti di dati personali e carte di credito durante la navigazione non sicura in viaggio o sul telefonino, portano il bisogno di una connessione sicura come priorità per la vita “digitale” di tutti i giorni.

Una VPN non serve “solo” ad accedere a contenuti bloccati di altre nazioni, come appunto Netflix USA o Sky Go dall’estero, serve soprattutto e anche per proteggere la tua connessione internet, criptare i tuoi dati e navigare in modo sicuro.

Le VPN che consiglio

Oltre ed essere tutte con la modalita’ soddisfatti o rimborsati hanno anche multi login (ovvero puoi condividere la spesa con altri). A seconda della VPN cambia il numero di login, ma tutte sono state provate, testate e recensite su questo sito.

Aggiornamento 4 dicembre 2016.: Aggiornata la lista

Qui trovi la lista di più di 20 VPN testate (con video prove su computer e cellulare).

Praticamente tutte le VPN permettono di collegarsi a server USA o UK.

Le VPN qua sotto sono state ri testate il 4 dicembre 2016.

Per ExpressVPN (ti colleghi a Denver) sblocca il catalogo mondiale. E’ la più veloce per Netflix se cerchi performance e non vuoi rallentamenti.

VPNArea (coupon sconto 15% mettendo migliori e usando questo link) funziona con Netflix USA.

NordVPN funziona con Netflix su specifici server che trovate nella loro lista server (se avete problemi a identificarli contattate il loro supporto o scrivetemi che ve li segnalo)

ExpressVPN | Recensione e costi

ExpressVPN è una tra le più longeve e famose VPN sul mercato. I suoi punti di forza sono la velocità , la copertura ...

User rating:
9.5
2 NordVPN | Recensione e costi

NordVPN | Recensione e costi

Recensione di NordVPN, VPN senza logs, perfetta per torrent, con server in Italia e server speciali per TOR. ...

User rating:
9.4
3 VPNArea | Recensione e costi

VPNArea | Recensione e costi

Recensione approfondita di VPNArea, una VPN senza logs con server in Italia che promette alte performance e un alto ...

User rating:
9.1
4 OverPlay | Recensione e costi

OverPlay | Recensione e costi

OverPlay è una giovane società inglese di servizi di sicurezza che offre connessione a server VPN e un servizio Smart ...

User rating:
9
5 Le VPN | Recensioni e costi

Le VPN | Recensioni e costi

Oggi in prova "Le VPN" una VPN per tutti ma che ha come target principale il mercato di lingua francese, grazie al suo ...

9

Proxy e VPN Gratis, perchè diffidare

Quando utilizzi una VPN devi farti delle domande precise nella scelta della stessa, tramite la quale farai passare i tuoi dati di connessione.

Servizi VPN hanno infrastrutture costose e se sono “gratis” significa che la merce in vendita sei te e la tua connessione.
Esistono servizi gratuiti come barre del browser, anche famose, che registrano il tuo traffico dati, utilizzano la tua banda internet per scopi non precisati e utilizzano le tue preferenze di navigazione per rivendere tali informazioni a terzi.

E’ come decidere di installare un virus come antivirus.

Risparmiare 3-4 euro al mese e far accedere a terzi non specificati il tuo traffico internet non è la soluzione che consiglierò mai ai miei lettori.

Alcune VPN permettono di essere utilizzate gratuitamente (e in modo sicuro) per un tot periodo di tempo o con limiti di traffico utilizzato, trovi la lista di queste VPN gratuite affidabili qui.

Non scegliere mai solo uno SmartDNS quando puoi scegliere una VPN

Uno SmartDNS fa solo in modo di accedere a particolari siti (solo quelli che la società degli SmartDNS ha deciso di sbloccare) a un costo spesso e volentieri superiore a quello di una VPN.
Una VPN ti permette di accedere a tutti i siti di una determinata nazione, non è solo per Netflix Italia o contenuti video, anzi.

Il suo scopo principale è quello di criptare la tua connessione, renderla sicura mentre viaggi e navighi in internet ma soprattutto renderla anonima : neanche il tuo provider può sapere a chi scrivi le mail o i siti web che visiti, perchè oggi come oggi la privacy è tutto.

Un esempip è l’accesso a facebook in China, che altrimenti sarebbe bloccato agli utenti cinesi senza una VPN.

Netflix e il piede in due scarpe

Una buona metà di utenti Netflix usava Netflix tramite una VPN, questo fino a prima dell’arrivo di Netflix in 200+ nuove location .
Ora che Netflix è presente quasi ovunque cosa succederà ?
Quello che ora succede è che l’elenco dei film disponibili è diverso da nazione a nazione (con l’Italia che ha tipo 1/10 dei film USA).
Sembra che Netflix voglia cominciare ad attuare su alcuni account ed IP un blocco che faccia in modo che alcuni account creati in alcune nazioni possano funzionare solo sui portali netflix di tali nazioni.
Arriverà il giorno in cui Netflix vieterà di accedere con lo stesso account in multi nazione ? Non possiamo saperlo ma è prevedibile che da qua a un anno o due cambieranno molte cose nel panorama streaming internazionale e le regole di Netlix.
Prendete per tanto questa guida come un metodo che oggi funziona ma che un domani se Netflix cambia le carte in gioco potrebbe risultare inutile, positivamente c’è che oggi funziona e che tutte le VPN offrono una clausola soddisfatti o rimborsati, per cui se non vi funziona chiedete il rimborso e siete a posto.
Continuerò a seguire da vicino la faccenda e nel mentre la guida rimane ancora valida come l’unico metodo per sbloccare appunto i contenuti di tutte le nazioni.
Ringrazio tutti quelli che mi contattano in mail per suggerimenti e feedback sulle guide, siete i lettori più fighi della storia ed è grazie a voi che queste guide vengono alla luce.
Per chi non ha fatto un account Netflix ancora e non vuole usare Netflix Italia ma quello USA il mio consiglio è farsi un account direttamente sul portale americano collegandosi con una VPN su un server USA e poi accedere a Netflix USA tramite VPN e godersi cosi il catalogo USA che è quello migliore come contenuti (video guida : come creare un account netflix USA)

Dubbi, domande? Scrivimi !

La privacy è un diritto , rimani informato per fare in modo che continui ad esserlo

Qui trovi i miei articoli di riferimento sulla navigazione anonima, rimani informato , non farti fregare :

Condividi i miei articoli

Se credi che questa o altre quide ti siano state utili, ti chiedo solo di condividere i miei articoli e aiutarmi a divulgare questo genere di informazioni su privacy e sicurezza, supportando il lavoro che faccio su questo sito.

  • Sebastiano

    Complimenti per il tuo sito e scusa l’ignoranza, ma avrei bisogno di un chiarimento. Ho letto che alcune VPN gratis, tra le quali una molto famosa appunto, in sostanza lavorano peer-to-peer e, dunque, permetterebbero a sconosciuti di navigare attraverso la MIA connessione Internet: è così? Se è davvero così, è quanto meno spaventoso.
    Se dunque è così, come evitarlo? Abbonandosi a una delle le 20 migliori VPN a pagamento che segnali sul tuo sito? Con le VPN a pagamento, siamo sicuri che è escluso il rischio di avere quel problema di dare accesso alla nostra connessione?

    • Esattamente. Nessuno da niente “gratis”, c’è sempre un torna conto di qualche tipo, nel caso specifico di quella barra, che appunto hanno beccato rivendere il traffico e fare operazioni con gli ip degli utenti che la usano, di fatto il prezzo sei tu e i tuoi dati di navigazione.
      Di VPN commerciali ce ne sono più di 100, quello che ho inserito nel sito sono tutte “safe”. Sono aziende reali, conosciute, da anni sul mercato, con privacy policy. Sono reali servzi VPN.

  • No, non hai capito. La barra che dici è un tool creato apposta e in modo malevolo per usa la tua connessione per fini terzi. Una VPN non è una cosa che hanno inventanto queste aziende, puoi creare una connessione VPN anche per collegarti al tuo PC dell’ufficio o altro.Il tunnel di criptazione utilizza protocolli riconosciuti e ufficiali (tipo appunto OpenVPN,PPTP etc). E’ un collegamento criptato tra un client e un server. Non viene “usato” il tuo IP, non viene “usata” la tua connessione. Stiam parlando di due cose completamente diverse.

  • Pingback: Come registrarsi a Netflix USA dall'Italia()

  • Pingback: Come vedere Netflix all'estero | Video guida e tutorial()

  • Job314a

    Ciao, interessante articolo. Ho solo una domanda però: ho letto da tantissime parti che usare una VPN comporta un calo drastico di prestazioni della linea adsl e anche del ping che aumenta a dismisura. In sostanza, avresti un’ADSL molto limitata rispetto ad usarla senza vpn. E’ vero ?

    • Non so con che basi uno può dire una cosa simile. Bisogna definire il lento e rispetto a che cosa e usandola in che modo. Mediamente in una connessione internet normale, senza usare una rete VPN, quando richiedi siti web o altro la tua richiesta prima di arrivare a destinazione fa il giro dell’universo e per tanto puoi avere a seconda di quello che richiedi ping altissimi o bassi e una connessione che va su e giu’ e non stabile.
      Una VPN ha performance che cambiano in base al protocollo usato e alla distanza che hai tra te e il server. Server della tua nazione hanno tipicamente un ping costante e stabile e più veloce di una connessione normale. La qualità della connessione dipende anche dal server VPN stesso, ovvero VPN gratis o VPN di società che stanno in piedi con lo sputo chiaramente non possono garantire le performance di una struttura commerciale.
      Quanto ti colleghi a una VPN poi navighi tramite i loro server, tipicamente cablati su reti veloci e per tanto la richiesta di servizi (siti, filmati, giochi) ha ping di ritorno velocissimi. Se ti colleghi a un server USA per tanto hai un ping minore rispetto a fossi dall’Italia per lo stesso servizio che richiederesti etc.
      Se hai visto varie mie video prove puoi capire.

  • Te stai pagando l’abbonamento di Netflix, non lo stai usando gratis. Non sono “Netflix” ma la società in centinaia di interviste su domande fatte in merito a chi usa le VPN ha sempre risposto che non ha intenzione di bloccare tali personi o le VPN stesse. Di fatto una grossa fetta di chi usa Netflix USA (e gli altri) lo fa dall’estero attraverso una VPN. Utenti paganti che non rubano nulla a Netflix, essendo il costo dell’abbonamento uguale ovunquee e appunto l’accesso ai contenuti dietro abbonamento.
    Penso che Netflix veda le VPN in modo positivo, perchè di fatto ingigantiscono il suo pacchetto clienti (ovvero ci guadagnano)

  • Daniele Pezzella

    Ciao, grande la guida su netflix!! A riguardo, sapresti indicarmi se c’è un modo per passare tramite vpn anche sulla smart tv, dove ho l’app di netflix pre-installata? Ho la possibilità di settare un proxy nella connessione di rete della tv, ma non so se è esattamente veloce come passare tramite un PureVPN o simili sul pc. Se hai delle videoguide a riguardo o potessi darmi qualche idea sarebbe fantastico! Grazie mille e complimenti per il sito!

    Daniele

    • Ciao se usi PureVPN con Windows e usi il client Windows versione vecchia puoi attivare il WI FI hotspot dal client e per tanto collegare altrei dispositivi “via VPN”, altrimenti puoi impostare la VPN sul router se il tuo router lo permette.

  • Pingback: netflix italia catalogo - Netflix Ubuntu- delivers wonderful enjoyment!()

  • Pingback: vpn netflix - Online Netflix free Of Charge Trial()

  • Pingback: vpn netflix - A couple Of Lesser Known details About 4G world Wide Web support()

  • Ciao, se usi una VPN con SmartDNS, tipo l’offerta di http://www.lemigliorivpn.com/consiglia/PureVPN, hai poi lo SmartDNS che puoi impostare sulla tua AppleTV dove si impostano i DNS.

  • Pingback: VPN per la Germania | per Torrent e vedere sky go in Germania()

  • Stefano

    Ho letto numerosi articoli, pubblicati in questi giorni, nonchè un messaggio ufficiale di Netflix stessa, che affermano come Netflix renderà la vita difficile agli utenti che usano proxy e VPN per visualizzare contenuti di altre nazioni: pensate che sia una “promessa” tecnicamente fattibile e una “minaccia” davvero reale, oppure c’è speranza che non accada? Da parte mia posso dire che, se lo faranno davvero, disdirò immediatamente il mio abbonamento Netflix, e mi auguro che come lo farò io, lo faranno tanti altri: trovo questa cosa davvero fastidiosa. Cosa ne pensate o cosa ne sapete?

    • Dalle mie fonti fino ad oggi Netflix e’ stato di fatto non solo favorevole ma in generale appoggiava in modo neanche troppo velato alcuni provider di servizi VPN. Di fatto il 60% dei suoi utenti usa la VPN per Netflix. Netflix non puo’ che fare questo genere di proclami essendo di fatto pressato in ogni nazione da vari enti terzi che si occupano dei contenuti.
      Bloccare una VPN poi di fatto non e’ che sia cosi facile come dirlo, vorrebbe dire bannare migliaia di fasce di IP o a prescindere utenti che usano la VPN per questioni di sicurezza, solo in cina circa parliamo di centinaia di milioni di persone, potenziali clienti che dubito netflix voglia perdere. Oltre che con certi protocolli e modalita’ di connessione non saprebbero neanche loro cosa usa l’utente per collegarsi.
      Certamente se Netflix riuscira’ nell’intento di offrire in 190 nazioni gli stessi contenuti USA a quel punto la VPN non servira’, ma con partnership decennali fra varie case e competitor di netflix dubito sia una cosa che succedera’ dall’oggi al domani, penso si parli di anni. Vediamo come si evolve la faccenda.
      Lo stesso proclamo fu fatto esattamente l’anno scorso quando Netflix arrivo’ in altre 10 nazioni, nulla successe.

      • Stefano

        Ti ringrazio per la pronta risposta, che in un certo senso mi rincuora. Devo dire che adesso potrebbe avere un “senso” maggiore alla luce del fatto che Netflix ha aggiunto ai suoi cataloghi circa 160 (non vorrei sbagliarmi) nazioni in più, e mi auguro quindi che si tratti di un annuncio fatto anche per tenere a bada le case produttrici. Io ad esempio uso Express VPN (che è anch’esso un servizio a pagamento, giusto per precisare) per collegarmi quasi sempre a Netflix USA, in considerazione del fatto che i contenuti li presenti sono maggiori (e, comunque, ovviamente in inglese). Quando mi collego però visualizzo un particolare indirizzo IP, che è riferito a una città, quindi immagino che se volessero bannare quell’IP, potrebbero farlo “semplicemente”? Oppure se vedessero che “cambio” frequentemente Paese di navigazione, potrebbero “insospettirsi”? Al di là di queste considerazioni, resta comunque un tema importante, perchè alla fine ha a che fare soprattutto con la “libertà” di navigazione. Se io pago per potermi collegare in VPN in America o in Germania o in Francia, perchè non devo poter essere altrettanto libero di visualizzare i contenuti come se fossi li? E’ un tema che sicuramente potrebbe essere dibattutto all’infinito, credo, perchè i confini su internet sono difficilmente tracciabili. Comunque, concludendo, mi auguro che si tratti di una promessa finta o, comunque, di una soluzione tecnicamente difficile, come dicevo sopra. Ringrazio comunque per qualsiasi nuova risposta o dettaglio tecnico potrete fornirmi, quando ho appreso questa notizia mi sono scoraggiato! 😉

        • Netflix ha il budget e la potenza economica di assumere centinaia di schiavi che si mettano li a controllare ogni VPN e che IP usi per bloccarli. Di fatto pero’ questo secondo me va anche contro vari diritti dell’utente. Ad esempio io posso essere in Italia e usare una VPN con IP italiano per questioni di sicurezza personale e usare Netflix Italia e di fatto non rompendo le palle a nessuno nell’ambito di Netflix, se essi bloccassero a prescindere tali IP bloccherebbero anche un utente che ne fa un uso lecito. E su 190 nazioni molte hanno uno stato di diritto molto piu’ forte, comunque possiamo solo avanzare ipotesi, siamo solo spettatori in questa cosa.

  • Pingback: Forex Trading()

  • Pingback: Forex Trading()

  • Pingback: Forex Trading()

  • Ciao, dipende dalla tua location e ip acquisito. Usa questo metodo manuale, testato ora con un altro lettore e funziona. Usa la modalita’ ARANCIONE, Remote / Dedi IP. Clicca su Dedicated IP.
    Qui scrivi Abc1.pointtoserver.com e clicca connetti. In pratica si mette un indirizzo che punta a server USA, ti da ip usa e accedi a netflix USA

  • Per PureVPN se qualcuno ha problemi a connettersi a Netflix Italia basta andare nella modalita’ arancione, Remote/Dedicated IP, mettere dedicated IP, mettere It-po.pointtoserver.com e connettersi

  • Ciao, se non puoi impostare la VPN sulla TV, puoi impostarla sul router alla voce VPN client del router, imposti li il server dove collegarti, tua unsername e password e tutti i dispositivi collegati al router vanno tramite VPN. Altri Router VPN li ho recensiti qui : http://www.lemigliorivpn.com/prodotti-per-la-rete/router/router-vpn-compatibile-asus/

    • Stefano

      Grazie!

  • Utilizza come browser FIREFOX. Li poi devi cambiare una configurazione per fare in modo che non rilasci per sbaglio i DNS del provider al posto di quelli della VPN. Lo ho spiegato in questo articolo sui DNS http://www.lemigliorivpn.com/guide-vpn-faq/privacy-internet/dns-cambiare-dns-leaks/

  • Cris

    Ciao, la tua guida è davvero utile e fatta bene, le spiegazioni sono chiarissime. Io ho appena scaricato ExpressVPN, e per Netflix funziona perfettamente. Sono alle Canarie, ho scelto un server italiano e mi fa vedere perfettamente il catalogo italiano. Però ho provato anche ad entrare in SkyGo e lì invece mi dice che non ho accesso ai contenuti di Sky perché non sono sul territorio italiano. Hai qualche consiglio a riguardo?

  • Alessia Campeggio-Pansera

    Ciao, io uso un vpn da molto tempo e mi trovo benissimo, però vorrei sapere come fare a installare un vpn anche sull’appleTV?

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.