Tutorial IBVPN | Torrent , SkyGO , Netflix e funzionalità

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su telegram
tutorial ibvpn

In questo Tutorial IBVPN in prova, durante il test vedremo come si comporta con usi classico, come l’utilizzo di torrent o la visione streaming di netflix

Dopo la recensione di IBVPN eccoci alla video prova del client per computer. In questo tutorial IBVPN verrà provata negli usi più classici : funzionamento con il Torrent , visione di Netflix dall’estero , visione di Sky Go da fuori l’Italia.

Tutorial IBVPN : Partenza

E’ importante lanciare l’applicazione sempre come amministratore (destro del mouse e lancio come Admin) altrimenti il client crasha e vi manda messaggi di errore.

tutorial ibvpn

Se vedi nel Tutorial IBVPN manda vari popup di errore , appunto se lanciata non come admin.

Torrent

Nella location dove ho testato la VPN non avevo una connessione performante. In generale ho sfruttato la connessione all’80-90%.

Il torrent funziona senza problemi , ma se vi serve per forza il port forward con questa VPN non potete farlo. I suoi server però sono già mappati per i torrent e per tanto non vi servirà di fatto , per i torrent , fare port forward (tipo porta router per intenderci) , basta inserire un torrent e tutto funziona senza problemi.

Visione streaming senza problemi

Nel mio Tutorial IBVPN si è comportanta bene in fase di streaming video. Non ho trovato rallentamenti ne con Netflix ne con SkyGo e per tanto per questa funzionalità non vi sono problemi in merito.

Selezione server

Nel Video tutorial IBVPN non ha dato problemi tra un server switch e l’altro. Però in un altro test ho verificato che per alcune location di alcune nazioni non sono disponibili tutti i protocolli. Ad esempio su un server USA ho potuto collegarmi in OpenVPN ma non in L2TP. Quando non è possibile comunque si viene avvisati via client ed è sempre presente un altra location dove tutti i protocolli sono attivi.

Cache DNS

Non pare esserci la cancellazione automatica della cache DNS in fase di riconnessione a un altro server VPN.

Questo significa che se avete aperta la finestra del browser , fate una connessione a un server (tipo USA) , dovrete rilanciare il browser per far prendere le modifiche. Questo quanto meno quanto ho visionato nel test.

Nel mio test sono passato dall’Italia agli USA e ho dovuto appunto riavviare il browser per far prendere le modifiche ed accedere a Netflix. Niente di eccezionale , di fatto un uso classico non si fanno vari server switch tipo nel mio test.

Conclusioni

IBVPN funziona senza problemi per usi classici , non è particolarmente performante per il torrent ma andrebbe verificato in fase di periodo di prova (comunque 15 giorni soddisfatti e rimborsati) perchè non escludo possa essere stata la mia connessione. Il client è molto semplice anche se non ha particolari opzioni e non è super stabile.

Nessun problema verificato in fase di streaming ma anche qui vi consiglio di godere del periodo di prova per verificarne il funzionamento al 100%.

1
IBVPN Invisible Browsing VPN | Recensione e costi

Invisible Browsing VPN

Recensione di IBVPN , che è la sigla abbreviata di Invisible Browsing VPN, VPN con vari pacchetti con proxy e con la possibilità dello SmartDNS. ATTENZIONE LA VPN NON è PIU' IN VENDITA Per rapporto qualità prezzo, funzionalità e potere di ...

Fammi sapere cosa ne pensi

Leave a reply

Diffida Dalle Imitazioni

Ho solo un sito ed è LeMiglioriVPN.com, vari siti copiano i miei articoli e guide Originali, diffida dalle imitazioni e condividi i miei articoli.

Per iniziare

In evidenza

LeMiglioriVPN.com
Logo