Cosa è una VPN? Spiego in modo banale cos’è una VPN

Cosa è una VPN ? Cosa significa questo termine di 3 lettere ? Vediamo di spiegarlo in modo che anche mia nonna possa capirlo (forse).

Cosa è una VPN lo capirai sicuramente alla fine di quest'articolo e se non ce la farai allora non ti preoccupare, anche mia nonna non lo ha capito.

Wikipedia ENG ci spiega in politichese cosa è una VPN, io vorrei spiegartelo in modo semplice una vpn cosa e ‘

Wikipedia Italia ce lo spiega secondo me anche in modo errato (tant'è che la pagina ci avvisa della cosa).

Ma un rete VPN rete vpn cos'é ?

VPN significato: Il termine VPN identifica una Rete Virtuale Privata (Virtual Private Network).

La rete è intesa come privata perchè per accederci bisogna avere un account con delle credenziali (tipicamente username e password) e virtuale perchè viene instaurato un ponte di connessione virtuale punto a punto tra chi si connette (ad esempio voi con un client VPN tramite un software vpn) e uno dei server della VPN, server che può essere situato ovunque geograficamente, utilizzando metodi passaggio dati generalmente criptati e sistemi di tunneling per instradare i dati in modo sicuro.

Caratteristiche di questa connessione sono spesso appunto la criptazione dei dati durante il trasferimento e il ricevimento degli stessi.

In questo sito parlo di alcune delle migliori VPN in commercio che hanno in comune affidabilità, riservatezza (anonimato) e accessibilità (elusione di ogni tipo di blocco o censura).

Cosa è una VPN ? Esempi pratici

cosa è una VPN

Un esempio di VPN è un ufficio che permette ai dipendenti di connettersi da casa, tramite un client VPN per poter lavorare da casa come se fossero in ufficio, vedendo gli stessi file e cartelle.

Un altro esempio è un italiano che vive in Australia, vuole vedere la Rai in streaming, si connette a un server VPN in Italia (uno di quelli ad esempio di ExpressVPN, che funziona anche con SkyGo all'estero), in questo modo sarà all'interno della rete del server italiano, risulterà come se fosse in Italia e potrà vedere la TV in Streaming italiana altrimenti bloccata.

Un esempio è un italiano che vive in cina, non può navigare su facebook  o accedere a vari siti web (come poker o altro) perchè vari siti sono bloccati dalla censura, allora si connette a una VPN come VPN VyprVPN e si avrà accesso a una rete senza censure e in modo anonimo.

Gli usi che uno può fare di una connessione VPN sono chiaramente molto di più e in questo sito vedremo di sfruttare al massimo la potenzialità della vpn.

Rete vpn cos'é per LeMiglioriVPN.com ? 

Quando nel nostro sito LeMiglioriVpn.com parliamo di VPN non parliamo semplicemente di software (programmi) come qualcuno potrebbe pensare. Infatti una VPN non è un software ma è appunto, come sopra citato, una rete privata.

In questo sito cerco di far conoscere le migliori reti VPN presenti in commercio.

Ognuna di queste reti (come ad esempio VPN  HideMyAss o l'economica NordVPN) ha differenti caratteristiche (velocità, multi login, firewall, funzionalità, costi, posizione dei server).

Per connetterci a una di queste reti dovremo utilizzare un client (un software VPN) o configurarle manualmente (non e' obbligatorio usare i loro client).

Ogni VPN che si rispetti di solito ha il proprio client proprietario (software) e in questo sito sono presenti le recensioni di vpn testate personalmente e valide per i più classici utilizzi.

La privacy è un diritto, rimani informato per fare in modo che continui ad esserlo

Qui trovi i miei articoli di riferimento su connessione VPN, navigazione anonima, rimani informato, non farti fregare :

Condividi i miei articoli, supportami nel far conoscere la gente le tematiche sulle sicurezza in internet, navigazione sicura e navigazione anonima e senza censure

22 Comments
  1. Ciao, si ti serve un Router VPN compatibile, qua ho fatto un approfondimento sugli ASUS https://www.lemigliorivpn.com/prodotti-per-la-rete/router/router-vpn-compatibile-asus/

  2. Ciao.. complimenti per la chiarezza.. Io ho una domanda: ma se non è possibile installare un software proprietario sulla macchina da raggiungere? in particolare se non è una macchina in senso tradizionale ma un hardware dotato di funzionalità vpn (tipo KNX per domotica), è sufficiente utilizzare un router con funzionalità VPN?

    • Ciao
      Se imposti il tuo router come client VPN, ovvero il router si collega a un server VPN qualsiasi. A quel punto tutti i device collegati al router, via WiFi o Lan, saranno sotto VPN, come il tuo dispositivo, TV o altro.

  3. Salve, faccio due domande, probabilmente fatte altre volte e me ne scuso in anticipo.
    Premessa: vivo in UK in un appartamento condiviso e l’abbonamento al provider internet è a nome mio.
    Mi sono arrivate già due email per il download di contenuti digitali tramite torrent da qualcuno all’interno della casa.
    Se acquistassi un servizio VPN, potrei estenderlo all’intera rete domestica?
    Seconda domanda: vivendo in UK, per non incorrere più in eventuali email e controlli del genere, dovrei impostare un server NON UK quando utilizzo la VPN, giusto?
    Grazie in anticipo per le risposte e complimenti per il lavoro esaustivo e preciso.

  4. Devo decidere se prendere la revisione hardware v1 o v2 del TP Link archer VR600. A quanto pare le uniche differenze sono che la v1 ha due porte USB e la V2 ha 1 una porta usb ma un (e qui cito dalle specifiche) “VPN server (OpenVPN, PPTP, or IPSEC – user can choose which to use)”, cosa che la v1 non ha.
    Io vorrei tenere una specie di personal cloud con un HDD esterno collegato al router (per poter accedere ai miei documenti, musica, ebook, fumetti, video, foto quando sono fuori casa ma sempre su supporto fisico quando sono in casa), quindi una USB mi basterebbe (ho già una stampante wireless e non ho un modem LTE con usb da usare come backup in caso di problemi con l’ADSL/VSDL, non mi vengono in mente altri usi della seconda USB). Immagino quindi che la cosa sia realizzabile solo con la V2, giusto? Oppure ho capito male e il fatto che ci sia nella V2 un server VPN non serve per quello?

  5. In modo banale? Supponiamo che la nonna è a casa accende il pc e naviga in internet regolare. Ora vuole sfruttare la VPN , ma non sa per quale motivo e come funziona. SCarica una VPN, gratuita, la attiva in qualche modo, e poi torna a navigare normalmente su internet? Tutto qui….e questo fa si che i dati che mando via internet o ricevo da internet, passano attraverso questo canale vpn, e sono in qualche modo protetti?

  6. Scusate l’assoluta ignoranza. Ma se ho un dispositivo (ad esempio lo smartphone o il tablet) su cui ho installato un client VPN (IP vanish ad esempio) che esce in internet tramite un router su cui NON è installato alcuna VPN, come fa ad essere anonimo? Lo scambio di dati in rete non avviene comunque tramite l’IP del router? Grazie

    • Ciao, tutti i dispositivi che hai in casa e sono connessi al router, ovvero in WI FI, “escono” su internet come se fossero il router. Per il mondo fuori da casa tua e’ il router che va in internet non il tuo cellulare o il tuo pc. Il router si occupa di smistare i dati e in caso di un device connesso alla VPN smistare questi dati in forma crittografata. Questo e’ il massimo della spiegazione che posso darti diciamo in parole terra terra

  7. Grazie per la spiegazione terra terra. Credo di aver capito. Quindi dal punto di vista della privacy non c’è differenza tra l’istallare un client VPN sul singolo dispositivo o sul router? L’unica differenza sarebbe che se la VPN fosse configurata sul router TUTTI i dispositivi sarebbero protetti. Invece così lo è SOLO il dispositivo col client VPN installato e connesso. È esatto? Però tra il navigare in rete con un dispositivo sotto VPN tramite router o sotto VPN tramite client VPN sul dispositivo stesso non c’è differenza? Grazie ancora

    • Differenza c’e’ in senso di comodita’ etc. Magari non vuoi essere sempre sotto VPN etc. Comunque e’ come hai scritto.

  8. Salve. Approfitto della tua conoscenza delle VPN per chiederti ancora una cosa. Mi è successa una cosa strana che non ho trovato riferita da nessun altro in rete. Ho provato ad installare su un tv box Android IP vanish, con il relativo client e l’app. Con fastweb come provider, ovunque viene consigliato di installare una VPN, perché molti hanno problemi con i flussi streaming con questo provider e risolvono con una VPN. A me succede esattamente il contrario. Non riesco proprio a fare nessuno streaming se non con molti blocchi e buffering insopportabili nonostante abbia una velocità di connessione ottima, finché non tolgo l’apn. Ho fatto il recesso da IP vanish. APN diverse possono dare lo stesso problema perché in fondo funzionano tutte nello stesso modo? Possibile che solo a me IP vanish crei il problema invece di risolverlo? Grazie mille e scusa per il post chilometrico..

    • Il problema e’ il tv box android. configura la VPN sul tuo router o impostando la VPN sul box alla voce setting e connessioni (di android), non usare nessuan APP che non serve a niente soprattutto se il box android e’ scadente e non e’ compatibile con gli ultimi protocolli e i software vari.

  9. Forse dovrei a questo punto scrivere nella sezione dedicata ai router. Però ormai abbiamo iniziato qui e comunque la questione rimane la VPN.
    Dunque. Il box Android è molto spartano e non è possibile fare il setup della VPN manualmente. Il router./modem è il fastgate della fastweb che non permette praticamente nulla se non quello che vuole fastweb. In più credo ci sia un problema di instradamento da parte di fastweb risolvibile solo tramite VPN, che però come ho detto posso installare solo come client tramite app sul box. Ma non va. Allora: o cambio box, ma non è detto che così io risolva. O cambio operatore, ma anche qui potrei non risolvere, è una comolicazione e poi a parte questo problema fastweb mi va bene. Oppure (e mi sto orientando su questo) compro (dopo aver letto le tue guide) un router compatibile e performante come questo:
    Asus ac 66 U o rt 66 u, insomma un router configurabile a cui connettere il modem fastgate. ASKEY. Sarebbero compatibili?

    • Fastweb come operatore va benissimo. Connetti un router tipo gli assu dove metti la VPN e hai fatto. Scegli in base al tuo portafoglio, ci son tanti modelli Asus tutti hanno il client VPN ormai.

  10. Salve mi scusi vedendo le sue ultime risposte volevo capire bene un concetto: avendo un modem puro o modem/router e un router puro collegato in cascata il vpn basta installarlo nel router per navigare in modalità anonima con tutti i dispositivi collegati al router ( PC via cavo cellulari/tablet in wifi ) ?
    Spero in una Sua pronta risposta intanto grazie mille

    • Si. In pratica se metti un router in cascata al tuo modem (tipo alice fastweb etc), in casa avrai 2 Wi Fi, uno normale, uno sotto VPN magari su IP americano per Netflix USA

  11. salve, io invece ho un problema con gli IP….
    vivo in Italia, sono uno studente universitario che divide la casa con altri 3 coinquilini.
    in casa tutti usiamo siti similari, su alcuni siti non mi è concesso iscrivermi o vengo bloccato dopo poco, poichè su quell’ip risulta già un account collegato. come risolvo il problema?

    • Ciao, se usi una VPN sul tuo PC o telefono o tablet, il tuo device e solo il tuo avrà un IP diverso e il tuo devices per tanto potrà accedere a quei servizi perchè ha un ip diverso.

    Leave a reply

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.