GDPR Privacy. GDPR significato e come tutela la nostra privacy.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su telegram
gdpr

Il Significato di GDPR.

Nel corso dei prossimi paragrafi parleremo di tutto ciò che ruota attorno alle parole chiave “GDPR significato” e “GDPR privacy”.
E’ vero, ci è voluto un po’ prima che la maggior parte degli utenti della rete prendesse coscienza di quello che è il trattamento dei propri dati ad opera delle infinite realtà virtuali.

Tuttavia, meglio tardi che mai.
Quando visitiamo un qualsiasi sito Web, quest’ultimo tiene traccia delle nostre attività, salvando anche tutta una serie di dati che ci riguardano.

Arrivati a questo punto, sorgono spontanee alcune domande, quali:

  • dove vanno a finire i nostri dati?
  • Qualcuno li utilizzerà e/o divulgherà?
  • Se sì, per quali motivi?

Da qui in avanti troverai tutte le risposte, così come alcuni consigli su come tutelare la nostra riservatezza quando navighiamo in rete.
Vedrai, non serve essere né esperti giuristi né tecnici informatici per mettere al sicuro tutto ciò che ci riguarda.

GDPR e privacy.

Sebbene più avanti approfondiremo tutti i dettagli del caso, in via preliminare possiamo dire che il GDPR non sia altro che uno strumento legale con tutelare la riservatezza dei nostri dati. Offline, certamente, ma anche e soprattutto online.

Infatti, molte persone sono all’oscuro del fatto che le informazioni che ci riguardano in modo diretto vengono considerate dal mercato una vera e propria “miniera d’oro”.
Non a caso, meglio si conoscono i potenziali clienti, maggiori saranno anche le possibilità di vendere loro il prodotto che sta cercando.

Di per sé, non ci sarebbe nulla di male. L’unico problema è e resta il consenso volontario della persona interessata.
Questo, purtroppo, non sempre viene dato in modo esplicito. Fortunatamente, in fatto di privacy, il GDPR consente di tutelare questi aspetti a livello legale.

I nostri dati riguardano la nostra persona, di conseguenza solo noi possiamo decidere a chi divulgarli o meno.

gdpr-privacy

Qual è il significato di “GDPR”?

Il significato di “GDPR” è: “General Data Protection Regulation”, espressione anglosassone che viene tradotta in italiano: “Regolamento generale sulla protezione dei dati”.

Si tratta di un insieme di norme promulgate a maggio 2018 dalla Commissione Europea, il cui scopo è quello di dare a tutti i cittadini dell’Unione e a tutti gli extracomunitari regolari la possibilità di tutelare qualsiasi informazione personale che li riguardi.

Ciò vale sia per la loro vita privata che pubblica, così come quella professionale e/o artistica. Inoltre, con l’espressione “dati personali” si fa riferimento a qualunque tipo di informazione come, ad esempio:

  • Video.
  • Foto.
  • Nominativi.
  • Indirizzi email.
  • Recapiti telefonici.
  • Movimenti bancari.

Naturalmente questa è solo una piccola parte della lista.
In via generale, possiamo dire che ogni informazione che ci riguarda in modo diretto è, fortunatamente, tutelata a livello legale, in piena uniformità con tutti gli altri paesi dell’Unione Europea.

Che rapporto c’è tra GDPR e privacy online?

Il rapporto tra GDPR e privacy online è molto stretto. Sebbene sia un regolamento molto corposo, le parti che dovrebbero interessare a tutti sono l’articolo 15 e l’articolo 17 dello stesso.

Il primo consente all’interessato di esercitare il così detto “diritto di accesso”, ovvero conoscere quali dei nostri dati siano salvati nel registro di una determinata azienda.
Il secondo, invece, permette all’interessato di richiedere in modo univoco la cancellazione di quanto in possesso in a terzi.

Se per caso ti dovessero servire, qui e qui troverai alcuni modelli standard che puoi utilizzare per esercitare i diritti che abbiamo appena elencato.
Come già accennato, le tutele che offre il GDPR valgono tanto nel mondo fisico, quanto in quello virtuale.

gdpr-significato

Purtroppo, come ben sappiamo, tra la teoria astratta del diritto e la pratica c’è sempre un grandissimo divario.
Il GDPR è davvero sufficiente per proteggere la nostra privacy?

Il GDPR e la privacy: siamo tutti al sicuro?

Grazie al GDPR, la privacy è davvero al sicuro? Non molto, purtroppo. Infatti, ogni qualvolta navighiamo in rete lasciamo tutta una serie di tracce che potrebbero consentire a terzi di risalire a noi e alle nostre attività.
Senza contare il fatto che in rete si può sempre incappare in aziende disoneste e hacker interessati ai nostri dati.

Realtà che farebbero di tutto per entrarne in possesso, poco importa se in modo legale piuttosto che illegale.
Insomma, per quanto esistano degli strumenti giuridici finalizzati a tutelare la nostra privacy, questi non bastano.
L’unico modo efficace per proteggere i nostri dati sensibili è evitare che gli stessi vengano rilevati.

In altre parole, tocca a noi fare qualcosa di concreto per evitare a priori qualsiasi tipo di minaccia.
In che modo?
Prima di esaminarlo è necessario capire cosa dobbiamo proteggere e per quale motivo.

Indirizzo IP: significato. Il GDPR da solo non basta.

All’inizio di questo articolo abbiamo visto il significato di GDPR, mentre ora vedremo quello di indirizzo IP.
Ne avevi mai sentito parlare? Probabilmente sì ma, in caso, facciamo comunque in piccolo ripasso.
L’IP, ovvero “Internet Protocol” è una stringa numerica che ci viene assegnata dal provider di rete.

In poche parole, quest’ultima consente al nostro dispositivo di “dialogare” con il server che ospita il sito che intendiamo visitare.
Come mai questo dato è così importante? Semplice, perché è associato in modo univoco alla nostra persona.

Infatti, l’indirizzo IP non permette solo di risalire alle attività online svolte da un determinato utente, ma anche di calcolare la sua posizione geografica.
Insomma, questa stringa numerica è un po’ come se fosse il tuo codice fiscale: può rivelare tutto su di te.

Ecco perché, a proposito di privacy online, la prima cosa da fare è proprio quella di oscurare l’indirizzo IP.

Tutelare efficacemente la privacy con le VPN.

Come nascondere il proprio indirizzo IP in modo da diventare dei veri utenti anonimi? Ci sono diversi sistemi, tuttavia, quello più efficace, si concretizza utilizzando delle buone VPN.
Cosa sono?

VPN è l’acronimo di “Virtual Private Network” e, in poche parole, sono dei server in grado di criptare la connessione, dando agli utenti la possibilità di scegliere diversi indirizzi IP fittizi.

significato-gdpr-privacy
Così facendo, da un lato si evita che qualcuno risalga alla nostra posizione e alle nostre attività online, mentre, dall’altro, abbiamo la garanzia di navigare protetti da qualsiasi minaccia da parte di terzi.

Se sei interessato a capire meglio cosa siano le VPN e quali siano le loro enormi potenzialità, allora non perderti il nostro articolo di approfondimento che potrai leggere cliccando qui.

Come avrai modo di leggere tu stesso, ogni cosa viene spiegata in modo semplice e anche alla portata di coloro che si ritengono negati in informatica.

Privacy: GDPR significato e qual è la sua funzione: consigli finali

Molti utenti di chiedono quale sia il significato di GDPR e, nei primi paragrafi, abbiamo fornito una spiegazione esaustiva.
Non solo, nella parte centrale abbiamo analizzato anche quello che è il rapporto tra lo stesso GDPR e la privacy online.
Certo, è un ottimo strumento giuridico che ci può aiutare a tutelare i nostri dati, tanto offline, quanto online.

Tuttavia, esso non basta, perché comunque non ci rende invulnerabili.
A tal proposito, l’unico modo per tutelare in modo concreto la nostra privacy è quello di utilizzare le VPN, ovvero dei software in grado di nascondere il nostro reale indirizzo IP, uno dei parametri più delicati.
Infatti, esso riesce persino ad indicare il luogo fisico da cui un utente di connette alla rete.

Se il GDPR serve a “curare” un possibile problema in fatto di tutela dei dati personali, le VPN, invece, servono per prevenirlo.

Fammi sapere cosa ne pensi

Leave a reply

Diffida Dalle Imitazioni

Ho solo un sito ed è LeMiglioriVPN.com, vari siti copiano i miei articoli e guide Originali, diffida dalle imitazioni e condividi i miei articoli.

Per iniziare

In evidenza

LeMiglioriVPN.com
Logo