Attentato riuscito alla privacy in Francia | Scatole nere sui provider

Approvata il 16 aprile la legge che cambia la privacy in Francia. Verranno installate scatole nere sui provider , che salveranno tutto quello che faremo.

Ho amici in Francia molto attivi nel campo della privacy che mi hanno contattato per segnalare ai miei lettori italiani in Francia quello che è successo , che è un grosso campanello di allarme per tutti, perchè potrebbe essere il primo di tanti interventi contro la privacy che potrebbero arrivare in tutta l'Europa con la scusa della minaccia del terrorismo.

Se di fatto è importante combattere il terrorismo in ogni modo possibile , non è accettabile che al giorno d'oggi si usi questa scusante per ridurre e minacciare le libertà dell'individuo.

La notte del 15 aprile viene approvata una legge in Francia che non ha uguali nemmeno negli USA , dove si sa che la NSA controlla in modo abusivo il traffico di milioni di persone.

Una legge criticata anche da giudici francesi che si occupano proprio di terrorismo.

Addio Privacy in Francia con Internet

privacy in francia

La privacy in Francia come sarà da oggi stona con il motto francese e la parola Libertè .

Con la legge approvata , se non verrà modificata in futuro , verranno installate delle scatole nere su tutti i provider internet.

Verrà fatta una registrazione e salvataggio globale , massimo e indiscriminato di tutti gli accessi internet , request URL , tipologia di traffico , ogni meta data e meta informazione come a chi si scrivono le mail , da parte di chi , sistemi di messaggistica usati , chi chiama chi etc.

L'attuazione di un vero e proprio grande fratello.

A molte domande fatte da esperti , come quale protocollo verrà usato , quale algoritmo verrà usato , non è stata data risposta. E' stato segnalato che non verrà fatto un controllo di tipo DPI , ma di fatto come confermare questa supposizione ?

Mentre la privacy in Francia di fatto muore e questa legge trova contro un oceano di enti e persone , ci si trova ad essere schedati indiscriminatamente.

Attualmente la legge prevede che l'accesso a tali informazioni sia possibile solo per individui accusati di reati legati al terrorismo , ma di fatto non è chiaro se questi logs verranno cancellati con il tempo o se resteranno in mano al governo anni o per sempre.

E se poi diventa retroattiva per altre tematiche ?

Cosa succede se domani le lobby audio video , fortissime anche in Francia ,  fanno passare una legge che permette al governo di segnalare indiscriminatamente chi ha fatto uso di protocolli P2P e Torrent ?

I passi successivi saranno l'installazione di black box su server di hosting (per tanto accesso ai siti web , contenuti mail , file condivisi).

Cosa succede se personale deviato accede a questi dati per ricattare a fini politici attivisti locali ? 

Cosa succede se si decide di rallentare , bloccare o filtrare globalmente a livello di nazione un certo tipo di traffico dati ?

Cosa succede se degli hacker accedono a queste scatole nere acquisendo dati di navigazione di milioni di persone ?

Vengono fatte delle leggi che di fatto mettono sotto controllo una nazione , perchè sanno che ora Internet è uno dei pochi luoghi dove l'informazione è difficile da manipolare.

Qua trovi gli articoli di riferimento (in Francese) :

Criptare il traffico dati

Il mio consiglio è sempre lo stesso , cerca di mantenere alta il più possibile la guardia durante la tua connessione internet.

La privacy in Francia sta lasciando il posto al grande fratello.

Fai in modo che le tue comunicazioni personali rimangano tali e se vivi in Francia cerca di utilizzare DNS privati , VPN senza logs e utilizzale anche sul cellulare , non connetterti a server Francesi.

Una di queste VPN che ti suggerirei se vivi in Francia è IPVanish , trovi anche la recensione di IPVanish su questo sito.

Leggi il mio articolo sulle migliori VPN per la Francia , nel mentre ti suggerisco di organizzarti informandoti su VPN no logs o multi hops come quelle che ho segnalato.

Leggi questi articoli di approfondimento :

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.