VPN Router compatibile | mega comparativa migliori router VPN Asus

Se stai cercando un Router VPN compatibile in questo articolo troverai la lista dei migliori Router. Asus router e altri brand per fare in modo che tutti gli apparecchi in casa passino tramite VPN, te ne consiglio qualcuno e ti dico il perchè. Un sacco di utenti mi chiedono di suggerire dei router che vadano bene con una VPN. Ci sono un sacco di brand che hanno ormai negli ultimi modelli, direttamente da impostazioni di fabbrica, la possibilità di configurare una VPN sul router. Uno modello di questo tipo lo chiameremo per comodità router vpn compatibile.

Asus è il brand migliore per un router vpn compatibile ? No

Ci sono mille produttori di router per vpn. Però molti di essi non sono presenti worldwide come Asus. Se sei un mio lettore abituale probabilmente non vivrai neanche in Italia e per tanto è inutile che ti suggerisco qualche brand che poi non riusciresti neanche a procurarti. Asus è presente praticamente ovunque per tanto uno dei modelli dovresti trovarlo di sicuro. I modelli che suggerirò non sono scelti per caso. Se sei un utente più esperto o comunque che ha voglia di smanettare è possibile installare su questi modelli dei firmware custom.

Criterio per scegliere un Router performante

Scegliere un Router VPN compatibile significa non fare i buoi che comprano in base a proclami e scegliere come sempre quello che ti spara in copertina che si collega a mille mila mega al secondo che poi lo porti a casa, colleghi 4 cose e tutta la rete si impalla. Scarichi lento, ti si impasta la connessione quando colleghi 2/3 cose, è colpa del router spesso e volentieri. Il router dentro è come se fosse un micro computer. Ha il suo sistema operativo, ha la sua ram (importante), il suo processore (importante) e POI ha altre cose (numero di porte, tipo di connessione, opzioni etc) Un router VPN compatibile deve far girare una connessione criptata, deve poter gestire calcoli matematici per gestire 1 o più dispositivi (console, pc, telefonino, tablet) per tanto fatti qualche domanda, sul perchè ad esempio ci sono router da 20 euro e router da 200 euro. Non è che è solo questione di brand. Ti starai chiedendo perchè cavolo “sembrano” uguali, tutti si collegano in .N, tutti hanno 5 porte… Perchè queste sono le metodologie di marketing usate per fregare l’utente base e il popolo bue. Per tanto comincia a capire che router hai a casa, magari non ha le opzioni VPN ma è possibile (a tuo rischio e pericolo e non me ne assumo nessuna responsabilità ) sovrascrivere il firmware base con un firmware maggiorato . Se a casa hai il “classico” modem della compagnia, che ti trovi “tanto bene”, con cui fa sia la connessione ADSL che da router, ti consiglio, a prescindere della VPN, quanto meno di lasciare che il modem, ci colleghi su un cavo di rete un router performante e lasci che il modem faccia il modem e prendere un router che fa il router. Modelli di router Asus che ritengo ottimi, tutti firmware custom Merlin compatibili, (a prescindere della VPN) sono i seguenti (la lettere finale W, R o U è lo stesso modello per mercati diversi) :

Router WiFi Portatile

Se cerchi un router WiFi portatile, se non addirittura un router tascabile, ci sono alcuni modelli molto interessanti (ed economici) che ti permettono di collegarti in modo sicuro a reti wi fi pubbliche anche in mobilità. Ad esempio se stai per giorni in Hotel e vuoi usare una connessione criptata da una VPN o comunque sotto il tuo controllo.

Cosa significa installare un firmware custom sul router ?

Significa che al posto dell’interfaccia delle opzioni di fabbrica del router abbiamo un software fatto da qualcun altro, di solito un genio smanettone linuxaro amante di software open source. Fatto sta che fondamentalmente questi custom firmware aumentano pesantemente le opzioni disponibili (tipicamente la VPN). A volte una società tiene “bloccate” alcune funzionalità proprio a livello di marketing. Tipo venderti 5 router uguali chiamandoli in 5 modi diversi solo perchè il più costoso ha più opzioni.

I custom firmware per router più famosi

(non entrerò nel dettaglio in questo articolo per non renderlo dispersivo) sono i seguenti (in lingua inglese) :

  • Custom Firmware Merlin per router Asus (ottimo per i router Asus), sviluppato da un canadese, gratuito, performante. Questo è il link al suo sito
  • DD-WRT. Iniziato come progetto open source, diventato poi a pagamento e di nuovo tornato open source, dove ci collaborano centinaia di sviluppatori è il più famoso custom firmware del mondo (non vuol dire che sia il migliore). Copre centinaia di modelli di router (anche vecchi), per alcuni l’operazione di sostituzione del firmware è semplice per altri complessa. Questo è il sito ufficiale. Prima di avventurarti in operazioni critiche leggi la lista dei router compatibili DD-WRT (a questo link) ma soprattutto quella di quelli NON compatibili, perchè se il tuo router è fra questi rassegnati (qua il link). Il sito ha una parte tradotta da volontari in Italiano, sconsiglio di seguirla perchè non è in parallelo con quella in inglese.
  • Tomato e Tomato USB, altrettanto famosi, meno router compatibili (ma magari c’è il vostro). Questo è il link di Tomato USB, questo è il link di Tomato.

Si può comprare un router vpn compatibile con già all’interno il firmware custom ?

Se non sei pratico, vuoi proprio avere un custom routers e il top del top delle funzionalità, non hai problemi a spendere qualcosa in più, esiste una società che vende i router con dentro già preconfigurato un customer firmware per sbloccare funzionalità avanzata, la società si chiama flashrouters e spediscono World Wide.

Conclusioni

Tanta carne al fuoco in questo articolo che spero ti dia delle linee guida sui router da comprare per una vpn e che ti faccia capire che spesso la velocità non è solo “i mille mega” che hai di connessione ma varie cose come appunto RAM e processore e le opzioni all’interno. Nelle prossime settimane preparero’ una video prova su uno dei router asus di questo articolo.

15 Comments
  1. Perchè quel modello appunto non va bene come client VPN.

  2. Molto interessante il tuo articolo….ad oggi continui a consigliare Asus o valuteresti qualche altro marchio/modello?

  3. Complimenti per il tuo articolo. Sto usando da poco Ipvanish prevalentemente per lo streaming hd tramite kodi. I client collegati al servizio vpn sono un pc, un nas, un htpc ed uno smartphone, per questo stavo valutando l’acquisto di un router compatibile con openvpn.
    a tal proposito però ho letto su alcuni forum esteri che , in particolare per lo streaming, è sconsigliato configurare la vpn sul router dal momento che si rischierebbe di aumentare la latenza demandando al router la gestione di tutta l’attivita di crittografia…Non conosco bene la materia tu per caso sai dirmi l’obiezione sia effettivamente fondata?.

  4. Ciao e grazie mille per i tuoi articoli sempre molto interessanti.
    Posso sostituire un router di un operatore telefonico ( TIM ) che usa fibra ottica con uno aftermarket ( ASUS ) ad esempio?

    • dovresti trovare un router fibra ottica e essere sicuro (non so dirti) che sia possibile configurare TIM su di lui.
      Secondo me e’ meglio che metti il router asus in cascata in lan su quello TIM, non usi piu (o disabiliti) il wi fi di TIM. Cosi sfrutti a pieno la potenza dell’asus

  5. dovendo sostituire il mito router Asus ac68u che dopo un anno ha problemi con alla portafoglio wan e al tasto accensione che prodotto più recente valuteresti?
    Io stavo valutando un ac 86u o ac87u che ne dici?

  6. Salve,
    Sto cercando un buon router per la mia vpn (ho purevpn). Mi sono trovato molto male con tp-link. Sto cercando un buon prodotto qualità-prezzo. Su amazon ho visto questo: ASUS RT-AC1200GPLUS.
    Mi dai un parere? Oppure su questo ordine di prezzo o poco più mi consigli qualcosa? Grazie

  7. “Se a casa hai il “classico” modem della compagnia, che ti trovi “tanto bene”, con cui fa sia la connessione ADSL che da router, ti consiglio, a prescindere della VPN, quanto meno di lasciare che il modem, ci colleghi su un cavo di rete un router performante e lasci che il modem faccia il modem e prendere un router che fa il router. ”

    Puoi spiegare meglio? Non ho capito cosa intendi dire.
    Grazie
    Idee

    • compra un Router serio, lo colleghi al modem della tua compagnia. Tutti i devices li fai navigare tramite il nuovo router (meglio se sotto VPN), il router della compagnia di fatto porta la linea al router non ci colleghi nulla.

  8. Ciao un consiglio, io ho un modem fibra (tiscali ma tra poco cambierò con il fastgate) e mi occorre avere un router per configurare connessione Vpn con NordVpn. MAterialmente farò uscire un cavo ethernet dal modem fibra, lo farò entrare nel router che acquisterò (dove configurerò la Vpn) e farò uscire un cavo ethernet per portarlo al mio dispositivo.
    Quale router mi consigli per usare Nord Vpn?
    Grazie (scusa il riassunto dettagliato l’ho fatto più per essere sicuro di farmi capire che per te 🙂 )

    Leave a reply