Navigare anonimi tramite TOR e una VPN | Ecco come fare

Vediamo come sia possibile navigare anonimi su internet e che strumenti ci possano venire in aiuto per fare in modo di non essere tracciati e riconoscibili

A causa di continui sistemi di tracciamento e salvataggio dei nostri dati di navigazione , per essere usati per scopi di marketing o contro di noi , navigare anonimi è diventata una priorità se teniamo alla nostra privacy.

Per molti navigare anonimi significa cambiare le impostazioni di configurazione del browser , in realtà questo genere di opzioni ci permette di rimanere più al sicuro solo a livello locale sul nostro computer , non inficia minimamente la navigazione internet all'esterno e come i nostri dati vengano analizzati e manipolati.

Navigare anonimi | Quali sono le basi

Una corretta navigazione anonima si basa su delle basi ben precise :

  1. Non mostrare da dove ci colleghiamo , nascondere indirizzo ip
  2. Nascondere la nostra operatività a chi accede al nostro pc , navigazione anonima con il browser.
  3. Non poter tracciare fisicamente dove siamo posizionati , cambiare indirizzo ip durante la navigazione.
  4. Non mostrare la nostra attività mentre siamo in internet . Criptare il traffico dati 

Punto 1 : Nascondere indirizzo IP

L'indirizzo IP pubblico ci viene assegnato dal provider quando ci colleghiamo ad internet. A volte è solo per noi , spesso è condiviso. Ma in ogni caso è tracciabile.

E' possibile sapere quale utente , con un certo indirizzo ip , abbia navigato un determinato sito web.

Per nascondere l'indirizzo IP possiamo nell'ordine :

  • Utilizzare un Proxy , per uscire all'esterno con un indirizzo ip fornito dal proxy stesso
  • Utilizzare una VPN , collegandoci a un server VPN di un altra nazione a scelta che ci assegni un IP non tracciabile
  • Utilizzare TOR , che ci permette di navigare tramite un indirizzo IP casuale , difficilmente tracciabile

Delle tre opzioni quella “gratuita” è TOR. Ma non è di fatto quella che realmente ci permette di navigare anonimi per davvero , perchè appunto soddisfa solo il punto 1.

Per approfindire su TOR leggi la mia guida TOR e il deep weeb

Leggi anche la mia guida su cosa è una VPN e sulla differenza tra proxy e VPN

Punto 2 : Navigazione anonima a livello locale

Per navigare anonimi dobbiamo anche stare attenti alle tracce che lasciamo sul nostro PC. Molti confondono la reale navigazione anonima con il semplice tenere pulita cronologia e cookies.

Due abissi differenti.

Se vuoi approfondire sulla reale navigazione anonima leggi il mio articolo di riferimento.

Nel mentre , cosciente del fatto che tramite browser terrai solo protetto il tuo computer da chi ci accede fisicamente trovi qui le guide per non lasciare sul tuo pc le informazioni di navigazione :

Punto 3 : cambiare indirizzo IP durante la navigazione anonima

Dopo aver mascherato indirizzo ip dobbiamo anche stare attenti a non tenere lo stesso IP acquisito per troppo tempo.

Di fatto cambiare indirizzo IP con un nuovo e tenere quest'ultimo per troppo tempo , magari giorni o anche solo ore ,  ci rende comunque tracciabili.

Più difficile invece se cominciamo a cambiare continuamente indirizzo IP tramite TOR o VPN come HideMyAss e IPVanish.

Punto 4 : criptare il traffico dati

navigare anonimi

Il metodo più sicuro per navigare anonimi è criptare e rendere indecifrabile al nostro provider , e per tanto all'esterno , quello che facciamo mentre siamo connessi.

Senza la criptazione dei dati il nostro provider può vedere a chi scriviamo le mail ,che siti web visitiamo , se usiamo torrent o emule, i sistemi di messaggistica etc.

Per farlo si possono utilizzare delle VPN , delle reti private situate in altre nazioni dove potremo connetterci , acquisire un nuovo indirizzo IP e offuscare i nostri dati di navigazione.

Usare una VPN è facile.  Si usa un client (o si configura manualmente) , si seleziona un server (tipo in USA , UK o altri luoghi) , si preme il bottone connetti e il gioco è fatto.

Esistono centinaia di VPN in commercio , molte delle quali non affidabili.

Su questo sito ho fatto personalmente recensioni e video prove delle migliori VPN in commercio.

Trovi le recensioni delle VPN affidabili su questo sito,  tutte hanno versioni di prova per poterle testare.

Una volta connesso tramite una VPN il tuo traffico dati non sarà decifrabile , avrai un nuovo indirizzo IP geolocalizzato nella nazione alla quale ti connetterai.

Ci sono alcune VPN come PureVPN (leggi la recensione di PureVPN) , che hanno sia client per il cellulare per tenere protette le tue conversazioni , mail e connessioni , che client per windows e mac , per navigare anonimi , sbloccare i filtri e i blocchi torrent e p2p imposti dai provider e cambiare indirizzo ip.

La privacy è un diritto , non rinunciarci

Qui trovi altri articoli di approfondimento che ti saranno utili per capire meglio il discorso

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.