Bypassare siti bloccati? Ecco la guida. Come riuscire a vederli

Stai provando a sbloccare i siti  più e più volte e inutilmente a bypassare siti bloccati e ad accedere a un sito Internet e ormai la tua pazienza è arrivata al limite?
Se la risposta è “sì”, non prendertela con il computer o lo smartphone, ma impara invece a come sbloccare un sito e vedere siti bloccati.

E’ possibile, infatti, che determinati siti non possano essere visitati per i motivi più disparati: alcuni siti possono essere bloccati dall’amministratore dei server della scuola o dell’ufficio, mentre altri siti sono soggetti a limitazioni territoriali, per non parlare di quei siti sottoposti a varie limitazioni di tipo governativo. Per sbloccare i siti servono alcune accortezze.

Bypassare i siti bloccati

Come vedremo insieme, non sono necessarie chissà quali competenze informatiche per bypassare i siti bloccati. Chiunque, con un minimo di impegno, può essere in grado di sbloccare i siti sottoposti a limitazioni. Se sei stufo non riuscire a connetterti ai tuoi siti internet preferiti, non perderti questo articolo che ti spiegherà come sbloccare un sito.

Come vedere i siti bloccati: tutto ciò che devi sapere.

Senza dilungarci troppo in aspetti troppo tecnici, esistono varie soluzione per riuscire a vedere i siti bloccati sottoposti a limitazioni locali o regionali.

Attento però, alcuni passaggi sono delicati e richiedono un minimo di attenzione per non rischiare di compromettere alcune funzionalità del tuo PC.

sbloccare i siti

Sbloccare i siti

Ecco come sbloccare un sito, tutti i metodi, dal più facile al più complesso:

  • Cambiare i server DNS: prima di vedere nel dettaglio come cambiarli, facciamo alcuni cenni generali per chi non ne avesse mai sentito parlare. DNS è un acronimo, e sta per “Domain Name System”, ossia “sistema dei nomi di dominio”. In parole povere consistono in una cifra numerica che, in linguaggio di programmazione, serve a stabilire una connessione tra due dispositivi, come ad esempio un computer e un server, ossia i DNS permettono di tradurre gli in indirizzi Web in indirizzi IP e viceversa. Ad esempio, se sfrutti i DNS originali del tuo operatore telefonico italiano per vedere un sito bloccato proprio dalle autorità italiane, non riuscirai ad accedervi. Utilizzando invece altri DNS, magari sostituendoli con quelli di Google che non prevedono limitazioni, potrai finalmente bypassare i siti bloccati. Come si fa?

Semplici passaggi usando i DNS

  1. Prenditi nota dei DNS sostitutivi, come appunto quelli di Google o in alternativa quelli di Open DNS, che sono rispettivamente: Server DNS primario: 8.8.8.8, Server DNS secondario: 8.8.4.4 (Google DSN) e Server DNS primario: 208.67.222.222, Server DNS secondario: 208.67.220.220 (Open DSN).
  2. Apri il “Pannello di controllo” ricercandolo sulla barra a sinistra del pulsante “Start”, clicca su “Rete e Internet” e poi ancora su “Centro connessioni di rete e condivisione”. Seleziona la connessione che stai effettivamente usando, dovrebbe aprirsi una finestra. A questo punto cerca il pulsante “Proprietà” e cliccaci sopra.
  3. Ci siamo quasi: clicca 2 volte su “Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4)” e spunta l’opzione “Utilizza i seguenti indirizzi server DNS”. Adesso dovresti avere 2 campi da compilare, “ Server DNS preferito” e “Server DNS alternativo”. Nel primo dovrai digitare l’indirizzo del server DNS primario, mentre nel secondo dovrai digitare l’indirizzo del server DNS secondario che avevi scelto precedentemente.
  4. Fai doppio clic su “OK” salvare le operazioni, e infine clicca “Chiudi”.

Vedere siti bloccati: 3 metodi

1- Utilizzare un Web Proxy

Utilizzare Web Proxy. “Proxy” è il termine che viene usato in informatica per denominare un server che viene utilizzato come intermediario tra 2 dispositivi che tentano di connettersi tra loro. Anche in questo caso, per vedere i siti bloccati non ti servirà essere un cervellone di informatica, esistono infatti dei servizi già pronti all’uso.

I migliori presenti attualmente in circolazione sono me e FilterBypass. Come utilizzarli? Semplice, collegati al loro sito e segui le istruzioni di navigazione, l’interfaccia è davvero intuitiva. Una pecca di questo servizio è la sua scarsa velocità.

2- Utilizzare una VPN

Utilizza una VPN. Cos’è una VPN? Anche in questo caso è un acronimo, e sta per Virtual Private Network (“rete virtuale privata”). Hai presente il funzionamento di un filtro? A livello informatico la VPN è proprio questo: una sorta di “filtro” tra il server del computer del visitatore e quello del sito web visitato.

Questo servizio è molto utile per vedere i siti bloccati da limitazioni più difficili da superare con gli altri metodi già analizzati. In poche parole, i servizi VPN sono in grado di camuffare l’indirizzo IP del tuo computer facendolo risultare come un IP straniero a tutti gli effetti. Alcuni dei servizi VPN più noti sono Hotspot Shiled, e TunnelBear, soprattutto per il fatto che sono disponibili gratis nelle versioni Standard e sono inoltre compatibili sia con Windows che con Mac.

SCOPRI COME
ExpressVPN Gratis

ExpressVPN: ti permette di ottenere il rimborso SENZA domande o motivazioni entro i primi 30 giorni, anche appena sottoscritto l'abbonamento. Leggi qui il trucco per voi lettori di LeMiglioriVNP.com

3- Utilizzare Tor Browser

Utilizza TOR Browser. Negli ultimi anni tutti ne parlano, ma in cosa consiste? Acronimo di The Onion Router, si tratta di un sistema di comunicazione anonima basato sulla seconda generazione del protocollo di rete di onion routing.

Questo sistema è quello che garantisce i miglior risultati. Non a caso è molto utilizzato in quei paesi in cui vigono regimi dittatoriali che impedisco la visualizzazione di determinati contenuti. Come utilizzarlo? Anche in questo caso i passaggi sono molto semplici:

  1. Nel caso tu non lo stia già utilizzando, scarica e installa Mozilla Firefox, “base di appoggio” per TOR Browser.
  2. Scarica TOR Browser dal sito ufficiale (è gratis) e installalo.
  3. Una volta installato, utilizza TOR come un normalissimo browser: in questo modo potrai finalmente bypassare i siti bloccati a cui non potevi accedere.

Come sbloccare un sito? Sbloccati tu per primo!

Come abbiamo visto, riuscire a vedere i siti bloccati non è poi così difficile, dipende da te riuscire a bypassare siti bloccati. E’ inutile prendere a pugni il PC, questo non ti farà accedere al tuo sito preferito.

1

4.8/5

9.6

2

4.6/5

9.5

3

4.4/5

9.4

2

4.6/5

La più semplice, ottima per i Torrent e senza log. Coupon di prova 45 giorni

9.5

3

4.4/5

Funzionalità speciali come navigazione TOR + VPN

9.4

Armati invece di un po’ di pazienza e metti in pratica le indicazioni del paragrafo precedente, vedrai che non ci vorrà poi molto.

Perché rinunciare ai propri siti preferiti quando la soluzione è letteralmente a portata di click? E’ un tuo diritto poter vedere ciò che più ti piace quindi perché non imparare a bypassare i siti bloccati una volta per tutte?

Purtroppo, data la brutta piega che stra prendendo la nostra società, il nemico della censura è sempre in agguato dietro l’angolo e a breve i siti bloccati cominceranno ad essere parecchi.

La privacy è un diritto , rimani informato per fare in modo che continui ad esserlo

Qui trovi i miei articoli di riferimento sulla navigazione anonima, rimani informato , non farti fregare :

Condividi i miei articoli , supportami nel far conoscere la gente le tematiche sulle sicurezza in internet , navigazione sicura e navigazione anonima e senza censure

Fammi sapere cosa ne pensi

Leave a reply