Chi può vedere la cronologia di navigazione? Ecco la verità

vedere-la-cronologia

Vuoi davvero sapere chi può vedere la cronologia di navigazione? Bene, in questa guida troverai tutta la verità a riguardo.

Quindi, non perdiamo tempo prezioso e cominciamo subito.

Prova ExpressVPN gratis
Nascondi davvero la cronologia con ExpressVPN

Scrocca 1 mese gratis a ExpressVPN per nascondere sul serio la cronologia! E' l'unica che ti permettere di richiedere il rimborso entro i primi 30 giorni d’uso SENZA fare domande o richiedere motivazioni.

Il mio articolo è stato aggiornato il: 17.6.2024

Tutto ciò che devi sapere su chi può vedere la cronologia

  1. Con il termine “cronologia” si intende tutta quelle serie di informazioni (ovvero dati) che indicano le attività compiute da un utente mediante un dispositivo connesso alla rete.
  2. Per certi versi, la cronologia di navigazione può esserci utile tutte quelle volte in cui abbiamo necessità di ripristinare delle pagine chiuse all’improvviso.
  3. Allo stesso tempo, però, la cronologia può anche mettere a rischio la nostra privacy, dal momento che chi etra in possesso di questi dati può, quindi, conoscere anche le nostre abitudini online.
  4. In rete è possibile trovare diversi consigli in merito a come nascondere o eliminare la cronologia. Tuttavia, molti di questi sono imprecisi e non forniscono un aiuto risolutivo.
  5. Se vuoi conoscere ogni dettaglio a riguardo – a cominciare da chi può vedere la cronologia di navigazione – andiamo subito al prossimo paragrafo.

Chi-può-vedere-la-cronologia

Chi può vedere la cronologia di navigazione

  1. Amico/familiare/collega
  2. Datore di lavoro/direzione scolastica
  3. Provider di rete (e autorità)

Ecco chi può vedere la cronologia di navigazione, ovvero 3 soggetti che, in un modo o nell’altro, possono risalire alle nostre attività online.

Eh già, la situazione è più complessa del previsto. Insomma, potremmo dire che abbiamo “3 gradi” di criticità riguardanti la nostra privacy online.

Infatti, dobbiamo distinguere la cronologia di navigazione del browser da quella del provider. In termini di dati, sono la stessa cosa.

Ciò che cambia, però, è il come eliminarla per diventare dei veri utenti anonimi.

Detto questo, se vuoi conoscere ogni dettaglio in merito, andiamo subito ai prossimi sotto-paragrafi.

1. Amico/familiare/collega

Di tutti i soggetti coinvolti in questa storia, chi può vedere la cronologia di navigazione sono – in primis – proprio amici, familiari e colleghi di lavoro.

In altre parole, tutti coloro che possono avere accesso diretto al tuo dispositivo, per un motivo o per l’altro.

Infatti, nel caso non siano stati presi provvedimenti, a questi soggetti basta aprire la finestra della cronologia per scoprire tutti cacchi nostri.

Per fortuna, risolvere questa criticità si rivela più semplice di quanto sembri.

Da un lato è possibile cancellare la cronologia al termine di ogni sessione. Ovviamente, però, bisogna ricordarsi di farlo.

Dall’altro lato, invece, è possibile sfruttare la funzione “Navigazione in incognito” presente, oramai, in qualsiasi browser.

Così facendo, viene disabilitata a monte tutta l’attività di salvataggio della cronologia stessa.

2. Datore di lavoro/direzione scolastica

Sempre in relazione a chi può vedere la cronologia di navigazione, gli altri soggetti coinvolti ci sono il datore di lavoro, piuttosto che il preside della scuola o il rettore dell’università.

In altri termini, tutti coloro che gestiscono una rete locale.

Non solo, questi soggetti, volendo, possono pure bloccare determinati siti, impedendoti di raggiungerli mentre ti trovi a lavoro o a scuola, piuttosto che all’università.

Ovviamente, in questo caso nascondere la cronologia cancellandola o utilizzando la funzione “Navigazione in incognito” non servirebbe a nulla.

Infatti, potresti nasconderla ad un collega, piuttosto che ad un compagno di corso, ma non certo all’amministratore delle rete locale a cui sei connesso.

3. Provider di rete (e autorità)

Infine, tra chi può vedere la cronologia di navigazione c’è, naturalmente, il provider di rete, ovvero il soggetto che ti permette l’accesso ad internet mediante indirizzo IP.

Non a caso, quando ci sono dei reati di mezzo, le autorità possono risalire alle attività di un dato soggetto, facendosi consegnare i tabulati proprio dai provider di rete.

Anche in questo caso, nascondere la cronologia con la “Navigazione in incognito” non servirebbe a nulla.

Infatti, se vuoi eludere il provider, devi prima aver ben chiaro cosa sia l’indirizzo IP e come possa pregiudicare la tua privacy online.

Ad ogni modo, esiste un metodo molto efficace per diventare dei veri utenti anonimi. Te lo svelo nel prossimo paragrafo.

Chi-può-vedere-la-cronologia-di-navigazione

Come non far vedere la cronologia di navigazione

  1. Prima di tutto, scarica ExpressVPN e scroccale 30 giorni gratis. La sua garanzia “Soddisfatto o Rimborsato” ti permette di chiedere indietro i soldi senza dar spiegazioni.
  2. Procedi con la creazione del tuo account, segnandoti user ID e password.
  3. Ora, installala sul tuo dispositivo, qualunque esso sia.
  4. Chiudi eventuali browser e/o altre app in background.
  5. Lancia ExpressVPN con 1 click (o 1 tap) ed esegui il login.
  6. Attivala selezionando una nuova posizione server. In pratica, fai click o tap sopra una delle nazioni messe a disposizione.
  7. Infine, apri il browser, attiva la funzione “Navigazione in incognito” del browser e naviga dove vuoi, senza pensieri.

Ecco come non far vedere la cronologia di navigazione. La soluzione vincente consiste proprio nel “prendere in prestito” un indirizzo IP da ExpressVPN e, contemporaneamente, sfruttare la “Navigazione in incognito”.

Solo così nessuno potrà mai risalire alle tue attività online.

Top 5 VPN per nascondere la cronologia di navigazione

Come è ovvio, ExpressVPN non è il solo software che possa fare al caso nostro. Qui sotto, infatti, ti metto a disposizione la classifica delle Top 5 VPN del momento.

1

4.8/5

9.7

2

4.6/5

9.6

3

4.5/5

9.5

4

4.4/5

9.4

2. NordVPN

9.6
4.6/5

Funzionalità speciali come navigazione TOR + VPN

3. PureVPN

9.5
4.5/5

Perfetta per i Torrent e lo streaming come Netflix USA. VPN quasi GRATIS!

4. CyberGhost

9.4
4.4/5

La più semplice, ottima per i Torrent e senza log. Coupon di prova 45 giorni

5. SurfShark

La più economica, ma con tante funzionalità​

9.3
4.3/5

Sono in assoluto le Top 5 VPN di sempre per via dei loro incredibili vantaggi:

  • sono facilissime sia da installare che da utilizzare, persino dai neofiti che manco sapevano dell’esistenza delle VPN.
  • Assicurano la massima compatibilità di sempre, visto che funzionano con i device fissi, con i mobili, ma anche con smart TV e consolle di gioco.
  • Ti offrono gli indirizzi IP di 100 paesi del mondo, grazie a cui nessuno potrà mai risalire alle tue reali attività online.
  • Viaggiano a tutta forza, quindi puoi utilizzarle anche per attività che richiedono ingenti risorse di rete, come la visione degli streaming in HD e il gaming.
  • Hanno un rapporto qualità/prezzo imbattibile, visto che costano come 2 birre al mese.

Riassunto conclusivo

  1. Con il termine “cronologia” si intende tutta quelle serie di informazioni (ovvero dati) che indicano le attività compiute da un utente mediante un dispositivo connesso alla rete.
  2. Per certi versi, la cronologia di navigazione può esserci utile tutte quelle volte in cui abbiamo necessità di ripristinare delle pagine chiuse all’improvviso.
  3. Purtroppo, però, rappresenta anche un fattore che può mettere a rischio la privacy, visto che chi può vedere la cronologia di navigazione sono amici/familiari/colleghi, ma anche il datore di lavoro/direzione scolastica o il provider di rete (e autorità).
  4. Quindi, come non far vedere la cronologia di navigazione? Cambiando indirizzo IP con ExpressVPN e utilizzando la funzione “Navigazione in incognito” del browser.
  5. Volendo, però, ci sono anche NordVPN, CyberGhost e SurfShark.
  6. Ricorda, è solo ad ExpressVPN che puoi scroccare 30 giorni, così come ulteriori 3 mesi in omaggio riservati solo ai miei Lettori.

Prova ExpressVPN gratis
Scegli ExpressVPN, la migliore per nascondere davvero la cronologia

Prova ExpressVPN a gratis sfruttando la loro prova gratuita. Scaricala ora.

Sezione F.A.Q.

cronologia-di-navigazione

Prima di uscire, leggiamo insieme anche questa breve, ma pratica sezione F.A.Q.

Come leggerai tu stesso, l’ho realizzata mettendo insieme le domande più cliccate in rete, ma anche quelle che ricevo più spesso dai miei Lettori.

Grazie alle risposte che darò avremo modo di fare chiarezza proprio in merito agli aspetti più salienti, evitando di perderci in inutili tecnicismi.

Insomma, per nascondere efficacemente la cronologia di navigazione non serve certo essere dei geni in informatica.

Detto ciò, nel caso volessi chiedermi qualcosa di particolare, lasciami pure un commento.

1. Chi può vedere la mia Cronologia di Google?

Il primo che può vedere la tua cronologia Google è proprio Google stesso. Eh già, non si fa mai i fatti suoi. Non solo, possono vedere la tua cronologia Google anche tutti coloro che hanno accesso al tuo account.

Fai come faccio io: apri Gmail solo quando serve. Fai quello che devi fare e poi chiudi tutti i browser. Ovviamente, se fai tutto ciò con la VPN è meglio.

2. Chi paga il Wi-Fi può vedere la Cronologia?

No, tecnicamente chi paga il Wi-Wi non può vedere la cronologia. Tuttavia, la può vedere il provider di rete. Ti do un consiglio.

Usa sempre e comunque una delle migliori VPN. Così facendo nessuno vedrà la mai la cronologia. E’ il modo migliore per evitare che gli altri si facciano i caxxi nostri.

3. Chi può vedere la Cronologia della navigazione in incognito?

La cronologia della navigazione in incognito può essere vista dal provider di rete e/o, in alternativa, dall’amministratore di una rete locale.

Tipo quella della scuola o dell’ufficio, tanto per intenderci. Quindi, fatti furbo e usa una delle migliori VPN per nascondere davvero la tua identità e tutte le tue ricerche.

4. Come non lasciare tracce dei siti visitati?

L’unico modo per non lasciare tracce dei siti visitati è quello di utilizzare una delle migliori VPN in combinato con la navigazione in incognito del browser.

Qualsiasi altro metodo sarebbe una fregatura, fidati. A proposito, attento anche alle VPN. Usa solo le migliori, mi raccomando.

Fammi sapere cosa ne pensi

      Leave a reply

      Diffida Dalle Imitazioni

      Ho solo un sito ed è LeMiglioriVPN.com, vari siti copiano i miei articoli e guide Originali, diffida dalle imitazioni e condividi i miei articoli.

      Per iniziare

      In evidenza

      LeMiglioriVPN.com
      Logo