Cos’è la didattica a distanza? Come fare didattica a distanza?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su telegram
didattica-a-distanza

La didattica a distanza.

Il 2020 è stato un anno a dir poco “capovolgente”. A causa dell’epidemia di COVID-19, sono cambiate moltissime delle nostri abitudini. Infatti, al fine di contenere i contagi, sono state sospese tutte quelle attività caratterizzate dal contatto sociale, come ad esempio il lavoro e l’istruzione.
Ecco perché sempre più genitori ricercano in rete parole chiave come “cos’è la didattica a distanza” e “come fare didattica a distanza”.

Di cosa si tratta?

In pratica, al posto di recarsi in classe, si frequentano le lezioni da casa, grazie all’ausilio di strumenti come il computer e la connessione Internet.

Ovviamente, come del resto accade per qualsiasi altra attività che si svolge in rete, c’è il rischio concreto di esporsi a tutta una serie di possibili minacce.

In questo articolo, oltre ad approfondire il topic “didattica a distanza”, vedremo anche come svolgerla in tutta sicurezza.

Quanto durerà?

Nessuno sa quanto durerà lo stato di emergenza, di conseguenza nessuno può sapere per quanto ancora sarà obbligatorio avvalersi della didattica a distanza.
Insomma, il Governo italiano ha detto tutto e il contrario di tutto. Ogni mese esce una nuovo provvedimento che proroga le misure anti-covid fino al mese successivo. Quindi, l’unica vera certezza è il fatto che non vi è alcuna certezza.

Una situazione a dir poco “paradossale”.

Quindi, al momento, la cosa più saggia da fare è quella di adattarsi al meglio. In altre parole, sempre in relazione alla didattica a distanza, bisogna comprendere come farla in tutta sicurezza.

Non tanto per noi, quanto per i nostri bambini e ragazzi. Infatti, noi genitori sappiamo bene che Internet è una sorta di “arma a doppio taglio”.

Da un lato consente di comunicare abbattendo le barriere dello spazio e del tempo, mentre, dall’altro, può riservare pericolose insidie.

cos-e-la-didattica-a-distanza

Cos’è la didattica a distanza?.

Entriamo subito nel vivo dell’argomento: cos’è la didattica a distanza? Spesso abbreviata con l’acronimo “DAD”, di tratta di un metodo di insegnamento/apprendimento che prevede lo svolgimento delle lezioni senza la presenza fisica di insegnanti e studenti.

Insomma, lo “smart working” sta al mondo del lavoro, come la “didattica a distanza” sta al mondo dell’istruzione.
In altre parole, come ci sono coloro che lavorano da casa, ci sono anche quelli che studiano da casa.

Sebbene possa sembrare una novità, in realtà la DAD è nata ancora nei primi anni 2000, senza però prendere il sopravvento sulla didattica tradizionale.

Semplicemente, in questo 2021 non è più da considerarsi un’alternativa, ma una vera e propria necessità.

Detto ciò, è opportuno ricordare che Internet è uno strumento, pertanto sta a noi utilizzarlo nel migliore dei modi.

Quindi, a questo punto sorge spontanea una domanda: come fare didattica a distanza in sicurezza?

Come fare didattica a distanza?

Prima di vedere come fare didattica a distanza in sicurezza, facciamo un elenco degli strumenti necessari.

Prima di tutto, è necessario avere un buon dispositivo. Certo, è possibile farla anche tramite smartphone o tablet, ma la scelta migliore è sempre quella di utilizzare un PC.

Questo, ovviamente, deve essere dotato di fotocamera e di un sistema operativo sempre aggiornato.
In secondo luogo, è necessario avere una connessione performante, in quanto i meeting online necessitano di uno scambio dati importante.

In altre parole, con una connessione lenta c’è il rischio di vedere le lezioni a scatti e di perdere i passaggi più salienti.

Ultime, ma non importanza, sono le applicazioni delle relative piattaforme che consentono di svolgere la DAD.

Tra le principali troviamo:

Una volta elencati gli strumenti necessari, passiamo ai pro e ai contro relativi a questa modalità di insegnamento/apprendimento.

Pro della didattica a distanza.

I pro della didattica a distanza sono:

  • Possibilità di apprendere da remoto, riducendo i contatti sociali che potrebbero scatenare nuovi focolai.
  • Risparmio di tempo e di denaro per studenti e insegnamenti, a cominciare dai costi relativi al trasporto.
  • Massima comodità, in quanto, grazie ad Internet, è possibile farla in qualsiasi luogo ci si trovi.

Insomma, tutto sommato la didattica a distanza ha i suoi vantaggi, oltre a quelli strettamente legati all’aspetto sanitario.

Infatti, viaggiare diventa sempre più costoso: salgono gli importi degli abbonamenti dei principali mezzi pubblici, così come sale anche il prezzo delle benzina.

Di conseguenza, i vantaggi della didattica a distanza vanno a beneficio sia degli studenti, che degli insegnanti.

Come del resto accade per qualsiasi altro aspetto della nostra vita, insieme ai pro ci sono anche i contro e la DAD non fa eccezione.

come-fare-didattica-a-distanza

Contro della didattica a distanza.

Ecco i contro della didattica a distanza:

  • Non permette agli studenti di socializzare, attività indispensabile per lo sviluppo psicologico-comportamentale della persona.
  • Può essere alienante, così come, a lungo andare, la DAD potrebbe causare problemi alla vista, piuttosto che  emicranie e vertigini, per via delle tante ore passate di fronte ad un monitor.
  • Può esporre studenti e insegnanti a tutta una serie rischi, comuni a qualsiasi altra attività online, ovvero pregiudicare la propria privacy online.

Premesso che noi non ci occupiamo di aspetti medico-psicologici, nei prossimi paragrafi analizzeremo gli aspetti tecnico-informatici. Insomma, vedremo quali sono i migliori strumenti per svolgere la DAD in sicurezza, ovvero tutelando la propria privacy online.

Facciamo subito una premessa: per affrontare questo argomento non serve avere alcuna competenza specifica di informatica, infatti gli strumenti che ti proporremo sono alla portata di tutti.

VPN: come fare DAD in sicurezza.

Per rispondere in modo secco alla domanda “come fare didattica a distanza in sicurezza?” potremmo dire “usando una VPN”.

Sono dei software in grado di tutelare la nostra privacy online, rendendoci, di fatto, degli utenti anonimi. Ciò avviene grazie ad una serie di server in grado di stabilire una connessione criptata.

Quelle più utilizzate da studenti e insegnanti di tutto il mondo sono le 5 che trovi qui sotto.

1

4.8/5

9.6

2

4.7/5

9.5

3

4.6/5

9.4

4

4.6/5

9.4

5

4.5/5

9.3

2. CyberGhost

9.5
4.7/5

La più semplice, ottima per i Torrent e senza log. Coupon di prova 45 giorni

3. PrivateVPN

9.4
4.6/5

Perfetta per i Torrent e lo streaming, con un buon rapporto qualità prezzo.

4. NordVPN

9.4
4.6/5

Funzionalità speciali come navigazione TOR + VPN

5. SurfShark

9.3
4.5/5

La più economica, ma con tante funzionalità

Il detto “prevenire è meglio che curare” vale anche in informatica. Se l’antivirus serve a debellare le minacce già presenti nel sistema operativo del nostro dispositivo, le VPN servono a prevenire l’insorgenza di queste ultime.

Infatti, un utente che naviga in anonimo grazie alle VPN, ha meno probabilità di venir “aggredito” da malware, spyware, così come evitare i tentativi di phishing.

Utilizzarle è molto semplice: basta scaricarle, avviarle, selezionare un server per creare la connessione criptata ed il gioco è fatto.

Ecco cos’è la DAD 2.0.

Cos’è la didattica a distanza 2.0? Si tratta di DAD svolta in sicurezza, ma anche di apprendere in modo alternativo.

Tanto per fare un esempio, le VPN consentono di cambiare il proprio indirizzo IP, ovvero un codice che identifica la nostra posizione geografica, oltre che le nostre attività online.

Cambiando il proprio indirizzo IP si può accedere a tutta una serie di contenuti sottoposti a geo-restrizioni, ovvero disponibili per i soli utenti che si connettono da un determinato paese.

Infatti, sono sempre di più le persone che imparano una lingua straniera guardando film e serie TV in lingua originale.

In altre parole, se voglio imparare l’inglese guardando i miei programmi preferiti, ecco che mi basterà selezionare il server della VPN collocato in America piuttosto che in Inghilterra e, di conseguenza, avere accesso a tutti i contenuti i lingua originale riservati ai soli americani e inglesi.

cos-e-la-didattica-a-distanza-come-fare-didattica-a-distanza

Conclusioni su cos’è la didattica a distanza e come fare didattica a distanza.

In questo articolo abbiamo dato delle risposte concrete alle domande “cos’è la didattica a distanza?” e “come fare didattica a distanza?”. Sebbene questa modalità di apprendimento/insegnato abbia i suoi pro, bisogna prendere in considerazione anche i suoi contro.

Da un lato è una delle migliori alternative in grado di contrastare il diffondersi del COVID-19 ma, dall’altro, non può essere certo considerata come una soluzione “definitiva”.
Per quanto riguarda l’aspetto informatico, più si utilizza la rete, più ci si espone ad una serie di rischi che possono pregiudicare la nostra privacy.

Naturalmente, questo vale anche per la DAD.

E’ essenziale installare sul proprio dispositivo un ottimo antivirus, ma da solo non basta. In altre parole, è sempre meglio evitare una possibile “infezione” piuttosto che ritrovarsi costretti a “debellarla”.

A tal proposito, le VPN sono gli strumenti più efficaci, in quanto consentono di non lasciare tracce online. Di conseguenza, ci si rende invisibili nei confronti degli attacchi informatici.

ExpressVPN per tutelare la didattica a distanza.

Alcuni utenti conoscono già le enormi potenzialità delle VPN, tuttavia, nel caso non ne avessi mai sentito parlare, ti consigliamo ExpressVPN che puoi ottenere cliccando qui sotto.

Scarica 30 giorni gratis di Express VPN

Offre standard di sicurezza al pari di quelli adottati dagli enti governativi e, grazie alle sue elevatissime prestazioni, assicura video-lezioni di alta qualità audio e video.

Vorresti provarla prima di effettuare l’acquisto? Ottimo, hai diritto a 30 giorni di prova gratuiti.

Come fare didattica a distanza con ExpressVPN?

  • Scarica il software.
  • Installalo sul dispositivo.
  • Avvia l’applicazione e scegli di navigare tramite i molti server che ti vengono messi a disposizione.

Come hai visto, è più facile a farsi che a dirsi. Quindi non attendere oltre, scarica subito ExpressVPN cliccando sul nostro banner. Oltre ai 30 giorni di prova gratis, hai diritto anche ad uno sconto di 3 mensilità sul primo abbonamento.

Scarica 30 giorni gratis di Express VPN
Fammi sapere cosa ne pensi

Leave a reply

Diffida Dalle Imitazioni

Ho solo un sito ed è LeMiglioriVPN.com, vari siti copiano i miei articoli e guide Originali, diffida dalle imitazioni e condividi i miei articoli.

Per iniziare

In evidenza

LeMiglioriVPN.com
Logo