Live cricket streaming. Live cricket online. Diretta cricket.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su telegram
live-cricket-streaming

Diretta cricket live streaming.

Ti piacciono gli sport di nicchia? Hai cercato più e più volte “live cricket streaming”, “live cricket online” e “diretta cricket” perché hai riscontrato dei problemi con le piattaforme che trasmettono le partite?

Se così fosse, allora leggi questo articolo fino alla fine. Prima di tutto, faremo una panoramica generale sui migliori portali di streaming. Successivamente, cercheremo di capire come mai questi contenuti risultano bloccati.

Infine, passeremo in rassegna le migliori soluzioni possibili, il tutto spiegato in modo chiaro e semplice, al fine che possano capire certi aspetti anche coloro che hanno poca dimestichezza con l’informatica.

Infatti, per sbloccare le tue partite preferite ti serve:

  • un dispositivo, fisso o mobile non ha importanza.
  • Una connessione ad Internet.
  • Cinque minuti di tempo per leggere la nostra guida.

Se sei giunto fino a questo articolo significa che hai già i primi 2 strumenti. Procediamo con il resto.

Vedere live cricket online dall’Italia.

A differenza del calcio, del basket e di altri sport, il cricket non è molto diffuso nel nostro paese. Infatti, è nato in Inghilterra e tutt’ora praticato nei principali paesi anglofoni e/o facenti parte del Commonwealth. Ecco perché le emittenti e i portali italiani non trasmettono la diretta cricket.

Di conseguenza, l’unica alternativa è quella di rivolgersi all’offerta main stream estera. Purtroppo, però, molte di queste riservano la visione dei rispettivi contenuti solo a favore di un certo pubblico.

Ciò a avviene per tutta una serie di ragioni, legate principalmente alle licenze sui diritti d’autore.
Ecco perché nei prossimi paragrafi analizzeremo nel dettaglio questo fenomeno. Solo così sarà poi possibile comprendere quale soluzione adottare.

Ad ogni modo, procediamo con ordine e non mettiamo “il carro di fronte ai buoi”. Quindi, prima di andare al problema e alla sua soluzione, facciamo l’elenco delle principali emittenti che tramettono il cricket live streaming.

live-cricket-online

I canali che trasmettono il cricket live streaming.

Ecco le principali emittenti estere che offrono live cricket online.

1. Hotstar.

Hotstar è una sotto-divisone della Walt Disney Company India. I suoi contenuti sono riservati ai soli utenti che si connettono da India, Indonesia, Canada, Singapore, Regno Unito e USA.

2. Sling TV.

Si tratta di un servizio televisivo di streaming americano gestito da Sling TV LLC. Possono accedervi i soli utenti statunitensi.

3. Star Sports.

Star Sports appartiene sempre alla Walt Disney Company India, pertanto è visibile dagli stessi spettatori di Hotstar.

4. Foxtel Now.

Gli utenti australiani possono vedere live cricket streaming su Foxtel Now, un portale che offre diversi contenuti tra cui, ovviamente, molto sport.

5. Yahoo! Cricket.

Gli indiani sono dei grandi appassionati di questo sport, infatti c’è anche Yahoo! Cricket tra portali che lo trasmettono in streaming, ma solo per coloro che si connettono da questo paese.

6. Optus Sport.

Come ultima opzione troviamo Optus Sport, portale accessibile solo da coloro che si connettono dall’Australia.

Diretta cricket online e le geo-limitazioni.

Come già accennato in precedenza, questi portali riservano la visione degli streaming solo a coloro che si connettono da determinati paesi.
Per quanto tenti di aprirli, se sei connesso fuori dai territori sopra elencati, non ci riuscirai mai.

Questo accade perché la diretta cricket è sottoposta a geo-limitazione. Che cos’è?
Si tratta di un particolare tipo di algoritmo che, una volta avviato sui server delle rispettive piattaforme online, funge come una sorta di “filtro”.

Infatti, “trattiene” certi utenti, lasciandone passare di altri, il tutto in virtù del punto fisico di accesso alla rete Internet.
Parliamo di un fenomeno molto diffuso, tantoché anche molti contenuti trasmessi da emittenti italiane non possono essere visualizzati da chi risulta connesso all’estero.

Beh, arrivati a questo punto sorgono spontanee due domande: come fa un server a “capire” la posizione geografica di un utente? E ancora, esiste un modo efficace per aggirare questa limitazione?

Ecco come ti bloccano.

diretta-cricket

Ovviamente, i server non “capiscono”, ma calcolano. Nel caso specifico, questi ultimi riescono a calcolare la posizione geografica di un utente grazie al suo indirizzo IP. Spiegato con parole semplici, l’IP, acronimo di “Interne Protocol”, è un codice numerico che viene assegnato dal provider ad un dispositivo, ogni qualvolta questo si connette alla rete.

Tanto per fare esempio, quando accedi ad Internet grazie alla connessione di casa tua, ti viene assegnato un determinato indirizzo IP. Invece, quando fai lo stesso trovandoti a lavoro, ne otterrai un altro e così via.

Ecco come agiscono le geo-limitazioni.

Di conseguenza, l’unico modo per aggirale è quello di ottenere un IP abilitato a connettersi al server che ospita la piattaforma streaming che abbiamo scelto.

All’apparenza, l’unica soluzione potrebbe sembrare quella di recarsi nel paese in questione ma, in realtà, ce ne sono di altre, decisamente più comode.

I principali metodi per cambiare l’IP.

Ottenere l’indirizzo IP giusto andando all’estero è la soluzione più ovvia, ma anche la più scomoda. Insomma, chi è che può permettersi di andare negli USA, piuttosto che in India o in Australia solo per vedere una diretta di cricket?

Al contrario grazie ai server proxy, al cambio DNS e alle VPN è possibile variare l’IP senza spostarsi fisicamente.

Che cosa sono? Come si applicano queste soluzioni?

I proxy sono dei portali che si appoggiano su determinati server, i quali forniscono agli utenti un nuovo indirizzo IP.
Invece, il cambio DNS consiste in una serie di modifiche manuali da attuare sulle impostazioni del proprio dispositivo.

Infine, ci sono le VPN, dei software che, all’apparenza, potrebbero essere scambiati per server proxy ma, in verità, sono ben altra cosa.

Detto questo, qual è la migliore di queste tre soluzioni?

Sblocca cricket live streaming con le migliori VPN.

La soluzione più efficace consiste nell’utilizzare una VPN che, a differenza dei proxy, oltre a garantire una connessione veloce, sono decisamente più sicure. Le migliori che puoi trovare sono queste 5 che trovi qui sotto.

1

4.8/5

9.7

2

4.6/5

9.6

3

4.5/5

9.5

4

4.4/5

9.4

5

4.3/5

9.3

2. CyberGhost

9.5
4.7/5

La più semplice, ottima per i Torrent e senza log. Coupon di prova 45 giorni

3. PrivateVPN

9.4
4.6/5

Perfetta per i Torrent e lo streaming, con un buon rapporto qualità prezzo.

4. NordVPN

9.4
4.6/5

Funzionalità speciali come navigazione TOR + VPN

5. SurfShark

9.3
4.5/5

La più economica, ma con tante funzionalità

Il loro funzionamento è molto semplice da riassumere. Sono dei software ideati per garantire la privacy degli utenti, fornendo loro un nuovo indirizzo IP, in modo che non possa venir associato alla propria persona.

Per far ciò, mettono a disposizione tutta una serie di server ubicati in vari paesi del mondo, proteggendo gli utenti durante tutto il “percorso”.

Inoltre, le 5 compagnie che ti abbiamo consigliato adottano rigorose politiche no-log finalizzate alla massima tutela della privacy, al contrario dei server proxy. Questi sono decisamente molto più rischiosi e poco performanti, dal momento che il loro utilizzo pregiudica notevolmente le prestazioni della connessione.

Come sappiamo bene, una connessione lenta significa vedere i propri programmi preferiti a scatti.

Perché non scegliere le VPN gratis.

online-live-cricket-streaming-diretta-cricket

Facendo qualche ricerca in merito ci si può imbattere in VPN gratuite. Ne vale davvero la pena? Decisamente no.

Essenzialmente, queste presentano i seguenti difetti:

  • non sono sicure.
  • Appesantiscono la connessione.
  • Non hanno sufficienti server per sbloccare tutti gli streaming online.

In altre parole, utilizzare una VPN gratuita significa aumentare esponenzialmente le probabilità di subire il furto dei propri dati personali. Inoltre, appesantendo la connessione, renderebbero impossibile la visione fluida del cricket live streaming o di qualsiasi altro contenuto multimediale.

Senza contare il fatto che, quelle gratuite, dispongono di pochi server.
Insomma, se voglio sbloccare gli streaming riservati ai soli statunitensi ma la VPN gratis che ho scelto non ha nessun server negli USA, ecco che si ritornerebbe al punto di partenza.

Non rischiare, vai sul sicuro scegliendo una delle 5 VPN consigliate, non vi è soluzione migliore.

Guarda la diretta cricket ovunque.

Per riprendere quanto visto nel paragrafo precedente, le nostre top 5 VPN ti consentono di sbloccare qualsiasi contenuto, ovunque ti trovi. Quindi non solo il live cricket online dall’Italia.

Senza contare il fatto che, proprio in virtù della loro funzione principale, è consigliatissimo utilizzarle sempre, non solo per vedere i propri programmi preferiti.
Insomma, anche se non devi sbloccare alcun streaming, navigare con il proprio IP visibile ci espone a tutta una serie di rischi che sarebbe meglio evitare. Tanto, all’atto pratico, navigare con una VPN sempre attivata non ha nulla di diverso rispetto a quando utilizziamo Internet in chiaro.

In pratica non te ne accorgi nemmeno.

Basta scaricare il software, installarlo, avviarlo e scegliere il server desiderato con un semplice click.

Se sei in grado di installare una qualsiasi app sul tuo dispositivo, significa che sei anche in grado di farlo con la VPN, basta solo sceglierne una.

Indeciso? Prova ExpressVPN gratuitamente.

A tal proposito, non sai ancora quale scegliere per sbloccare il cricket in diretta? Ti consigliamo noi quella giusta: scarica subito ExpressVPN cliccando sul banner sottostante.

Scarica 30 giorni gratis di Express VPN

A parte il fatto che è l’unica compagnia ad offrire un periodo prova gratuito di ben 30 giorni, è anche la più veloce in assoluto. Insomma, grazie ad essa potrai goderti ogni sorta di streaming senza rischiare di trovare il lettore multimediale impallato.

Inoltre, è la compagnia che possiede più server in assoluto, in grado di assegnarti gli indirizzi IP di 94 paesi del mondo.
In altre parole, non importa che i tuoi programmi preferiti siano visibili solo per gli americani, inglesi, piuttosto che australiani o indiani. Con ExpressVPN puoi aggirare qualsiasi geo-limitazione.

Prima di lasciarci sappi che, cliccando sul nostro banner, hai diritto a 3 mesi di sconto sul primo abbonamento dopo i 30 giorni gratuiti. Non lasciarti sfuggire questa offerta.

Scarica 30 giorni gratis di Express VPN
Fammi sapere cosa ne pensi

Leave a reply

Diffida Dalle Imitazioni

Ho solo un sito ed è LeMiglioriVPN.com, vari siti copiano i miei articoli e guide Originali, diffida dalle imitazioni e condividi i miei articoli.

Per iniziare

In evidenza

LeMiglioriVPN.com
Logo