Come sbloccare Gmail bloccata per VPN.

In questo articolo parleremo di 2 aspetti diversi legati all’account Gmail e all’uso delle VPN. Infatti da un lato vedremo come sbloccare Gmail a lavoro oppure a scuola, 2 luoghi in cui solitamente ne viene impedito l’uso. Dall’altro analizzeremo la questione Gmail bloccata per VPN: non capita raramente che alcuni non riescano più ad entrare nell’account.
Gmail bloccato è davvero una bella seccatura, specialmente se si tratta di un account utilizzato per lavoro. Al tempo stesso, alcuni dipendenti e studenti non lo possono utilizzare proprio perché dovrebbero concentrarsi solo sul lavoro o gli studi da compiere.
Leggendo questo articolo imparerai come effettuare lo sblocco account Gmail in entrambe le situazioni.

Come sbloccare Gmail a scuola o in ufficio.

Partiamo con l’analizzare il caso più semplice, ovvero come sbloccare Gmail a scuola o in ufficio. Come mai da questi luoghi non sempre è possibile aprire la propria casella di posta? Il motivo è molto semplice: il datore di lavoro o il dirigente scolastico vogliono evitare possibili distrazioni, per cui operano un blocco sul server interno della struttura.

In altre parole, ogni volta che qualcuno tenta di connettersi a determinati siti, il server interno impedisce in automatico che ciò avvenga. Detto questo, in che modo si effettua lo sblocco account Gmail?

Prima di vedere nel dettaglio la soluzione, cerchiamo prima di capire in che modo agisce questo blocco. Spiegato in parole molto semplici, possiamo paragonarlo ad una sorta di filtro con delle maglie particolari.

Qual’ è l’unico modo per passare attraverso attraverso delle maglie troppo strette?Bypassandole!

Sblocco account Gmail con le VPN.

Abbiamo visto che questi blocchi informatici filtrano ogni connessione e interrompono quelle verso determinati siti. In che modo il server riesce a stabilire se ci si sta connettendo al sito concesso oppure quello bloccato?

Attraverso l’indirizzo IP, ovvero un codice numerico che i dispositivi sfruttano per interagire tra loro. Anche la connessione da un dispositivo ai server di un dato sito è un’interazione, pertanto l’unico modo per risolvere il problema di Gmail bloccato è quello di cambiare indirizzo IP. Come? Utilizzando una VPN, cioè una sorta di bypass virtuale che permette di non passare attraverso il filtro del server scolastico o aziendale.

come sbloccare gmail

Una volta connessi alla VPN, al proprio dispositivo viene assegnato l’IP del server della compagnia scelta e non più quello della scuola o dell’ufficio. Con questo “nuovo” IP è possibile accedere al proprio account Gmail bloccato, così come anche a tutti i canali social.

Gmail bloccata per VPN: come risolvere il problema.

Eccoci arrivati nella parte dell’articolo in cui tratteremo il problema della Gmail bloccata per VPN. Come mai si verifica questo inconveniente? Nel paragrafo precedente abbiamo visto che quando si utilizza una VPN viene assegnato un altro indirizzo IP al proprio dispositivo, giusto?

I sistemi di sicurezza Google sono in grado di rilevare l’IP dell’utente ancora prima che questo effettui l’accesso al suo account. Per scongiurare possibili violazioni da parte di malintenzionati, Google si mette in allerta ogni qualvolta rileva degli accessi sospetti.

Tanto per fare un esempio, se controlli sempre la posta elettronica utilizzando sempre un determinato indirizzo IP, Google memorizza questo fatto. Se provassi ad accedere al tuo account con un altro IP, magari a casa di amici o parenti, probabilmente finiresti per avere Gmail bloccato.

Ovviamente è un blocco temporaneo, ma per risolverlo occorre prestare molta attenzione a certi passaggi.

Come accedere a Gmail bloccata per VPN.

L’unico modo facile e veloce per accedere alla Gmail bloccata per VPN è quello di compiere alcune azioni preventive molto importanti. Infatti, qualora queste non dovessero venir compiute, lo sblocco account Gmail potrebbe richiedere molto tempo.

SCOPRI COME
ExpressVPN Gratis

ExpressVPN: la VPN che ti permette di ottenere il rimborso SENZA domande o motivazioni entro i primi 30 giorni, anche appena sottoscritto l'abbonamento. Ecco qui il trucco per voi lettori di LeMiglioriVNP.com

Se trovi il tuo Gmail bloccato è perché è stato rilevato un tentativo di accesso da una certa area geografica da cui non ti connetti mai. In questi casi, per verificare che sia davvero tu, dovrai fornire a Google anche altri dati, oltre alla solita password. In altre parole devi aumentare i livelli di sicurezza del tuo account in modo che, in caso di anomalie, tu possa confermare la tua identità oltre ogni ragionevole dubbio.

La soluzione più semplice è quella di utilizzare un numero telefonico: in questo modo viene abilitata l’autenticazione a 2 fattori. Nome utente e password, ma anche un codice numerico “usa e getta” che viene inviato per sms.

VPN e sblocco account Gmail.

Aumentare il livello di sicurezza del proprio account Gmail non è difficile, così come non è difficile superare l’autenticazione a 2 fattori. Certo, bisogna avere il telefono sempre a portata di mano quando si tenta di accedere alla propria casella di posta, ma per il resto funziona tutto come sempre.

gmail bloccata per VPN

Il vero problema di Gmail bloccata per VPN riguarda coloro che in precedenza non hanno impostato alcun numero telefonico. Ecco perché prima di utilizzare una VPN bisogna assolutamente aggiornare anche il proprio account, proprio per evitare di ritrovarsi con Gmail bloccato a lungo termine.

Infatti lo sblocco account Gmail manuale da parte dello staff richiede il suo tempo e nel frattempo non saresti reperibile dai tuoi contatti. Quindi perché rischiare quando te la potresti cavare investendo solo 5 minuti di tempo?

Sblocco account Gmail: le conclusioni.

Come già visto in precedenza, il fatto di ritrovarsi Gmail bloccato può avere cause diverse. Ciò può avvenire in luoghi come scuole e uffici, in cui i rispettivi amministratori impediscono la connessione a determinati siti per evitare distrazioni. In questo caso, lo sblocco account Gmail può essere effettuato usando una VPN.

Può sembrare un paradosso, ma un altro caso è proprio quello di coloro che si ritrovano Gmail bloccata per VPN. In questo caso ci sono solo 2 soluzioni: superare l’autenticazione a 2 fattori impostata in precedenza, oppure rivolgersi allo staff e attendere con pazienza la risoluzione del problema.

Gmail bloccato: come sbloccare Gmail.

Per concludere questa guida su come sbloccare Gmail occorre ribadire il fatto che, come in tutte le cose, bisogna sempre usare la testa.

In special modo quando si parla di Gmail bloccata per VPN: in questo caso le mosse migliori sono quelle da compiere a posteriori e non quelle a danno già avvenuto.

Ad ogni modo, se Google va in conflitto con la VPN significa che quella che abbiamo scelto è davvero ottima. In altre parole anche il colosso di Mountain View ci scambia per una persona che sta dall’altro capo del mondo.

Fammi sapere cosa ne pensi

Leave a reply