Ascoltare Spotify all’estero o a scuola? Scopriamo insieme come fare

Sei un grande appassionato di musica e stai viaggiando per il mondo? Se sei un utente Spotify sai benissimo che non sempre è possibile ascoltare Spotify all’estero, per via di alcune particolari limitazioni a cui è sottoposta questa rivoluzionaria piattaforma.
Non solo, può anche capitare che, pur vivendo in un paese in cui sia accessibile il servizio Spotify, tu abbia lo stesso difficoltà ad ascoltarlo.
Infatti non è raro che questo servizio venga bloccato in uffici e scuole in cui si dovrebbe far altro invece che rilassarsi ascoltando la propria musica preferita.

Vuoi sbloccare Spotify a scuola oppure all’estero?
In entrambi i casi devi sapere come farlo e questo è proprio l’articolo che stavi cercando.

Qui di seguito troverai un pratico tutorial che ti spiegherà come ascoltare Spotify all’estero, a scuola, in ufficio o in qualsiasi altra parte del mondo da cui non è possibile accedere a questa piattaforma.

Cos’è Spotify?

Prima di vederlo nel dettaglio facciamo però alcuni cenni su questa fantastica piattaforma. Cos’è Spotify? Questa piattaforma è nata sotto forma di “Start Up” ancora nel 2008 e oggi fornisce un servizio che permette l’ascolto di numerosissimi brani prodotti da altrettante altre case discografiche, sia major che indipendenti.

Insomma, è un servizio di streaming musicale on demand che ogni appassionato dovrebbe utilizzare, la gamma di brani musicali tra cui scegliere è vastissima e ce n’è davvero per tutti i gusti. Allora, sei pronto per capire come ascoltare Spotify all’estero oppure a scuola o in ufficio? Se sì, iniziamo!

Ecco come sbloccare Spotify: account premium oppure VPN? 

Utilizzare questa piattaforma è davvero molto semplice: basta collegarsi al sito ufficiale, scaricare il programma compatibile anche con smartphone e tablet e installarlo sul proprio dispositivo.

Fatto ciò, avvia l’App e procedi completando tutti gli step relativi all’installazione. Hai fatto? Bene, allora anche tu potrai portare (quasi) sempre con te la tua musica preferita!

“Quasi” perché, come abbiamo già visto, il suo utilizzo potrebbe esser sottoposto a limitazioni. Prima di vedere come ascoltare Spotify all’estero, a scuola o in ufficio, devi sapere che questo servizio è usufruibile in 2 varianti, 1 gratuita e 1 a pagamento.

La versione gratuita non è male, però, purtroppo, l’ascolto dei brani viaggia a 160 kbps ed è sia preceduto che interrotto da stacchi pubblicitari. Inoltre prevede uno skip di sole 6 canzoni all’ora e, se utilizzato da smartphone, i brani vengono riprodotti in “modalità shuffle”, cioè casuale.

Inoltre non è possibile scaricare la musica ascoltata sul proprio dispositivo.

sbloccare spotify

Esiste la possibilità di utilizzare la versione “Premium”, effettuando un abbonamento. Questo servizio consente di scegliere tra tutte le canzoni proposte da Spotify e permette di ascoltarle da qualunque dispositivo senza alcun tipo di pubblicità.

Con questo servizio Premium è possibile anche effettuare il download dei propri brani preferiti,  con la possibilità di scegliere fino a 3 333 brani da ogni dispositivo utilizzato, fino a un massimo di 3. In pratica si hanno 10 000 canzoni a disposizione.

Versione Premium e HQ di Spotify

E’ presente inoltre la funzione “HQ” che consente di ascoltare la propria musica preferita a 320kbps di qualità e, grazie ad un’apposita App inclusa nel servizio, consente anche di ottimizzare la riproduzione dei brani mediante altoparlanti, TV o altri dispositivi in modo molto semplice ed efficace.

Analizzando la versione gratuita riscontriamo però una grande limitazione: può essere utilizzata solo 14 giorni fuori dal proprio paese. Effettuando l’upgrade al pacchetto Premium è possibile invece ascoltare Spotify (quasi) illimitatamente.
Eh sì, “quasi” perché, anche a questo punto possono insorgere altri tipi di limitazioni: quelle locali e quelle regionali.

Nel primo caso, il gestore del server è in grado di impedire l’accesso a Spotify da parte dei computer ad esso collegati, mentre nel secondo caso accade che il servizio, per via di alcune ragioni specifiche, non sia disponibile in determinati paesi.

Ascoltare Spotify all’ estero

In questi casi l’unico rimedio davvero efficace per sbloccare Spotify è utilizzare una VPN, ovvero una Virtual Private Network (“reti virtuali private”).

In poche parole, invece che accedere direttamente al servizio online che si vuole utilizzare (in questo caso Spotify), si effettua una sorta di “ponte” con i server della VPN stessa.
Infatti il sito o il servizio online riescono a capire la posizione geografica dei propri utenti grazie ai loro indirizzi IP che, indirettamente, rivelano la loro posizione geografica. Utilizzare la VPN significa navigare utilizzando proprio l’indirizzo IP di uno dei loro server.

sbloccare spotify a scuola

Il punto della questione è proprio questo: non importa che tu abbia l’abbonamento Premium, se ti trovi a scuola, in ufficio o in qualche parte del mondo sottoposta a restrizioni non potrai in ogni caso collegarti a Spotify.

L’unico modo per riuscirci è utilizzare la connessione internet che hai a disposizione per collegarti ai server della VPN e sfruttare i loro indirizzi IP, scegliendo quelli situati nel paese in cui si ha effettuato l’iscrizione a Spotify.

Sbloccare Spotify a scuola

Uno dei migliori servizi che ti consentirà di sbloccare Spotify è offerto da ExpressVPN, azienda leader in questo settore con i suoi server dislocati in 160 città in 94 paesi.

SCOPRI COME
ExpressVPN Gratis

ExpressVPN per Spotify: chiedi il rimborso SENZA se e senza ma entro i primi 30 giorni, anche appena sottoscritto l'abbonamento. Leggi qui il trucco per voi lettori di LeMiglioriVNP.com

I suoi punti di forza?

  • Alte performance: ExpressVPN è in grado di assicurarti velocità e stabilità nella connessione, per cui la qualità dei tuoi brani preferiti sarà sempre al top.
  • Versatilità: è possibile utilizzare ExpressVPN con qualsiasi dispositivo e con qualsiasi sistema operativo, sia esso Android, Windows, Mac, iOS o Linux.
  • Massima privacy: tutti i dati legati alle tue attività di navigazione vengono eliminati prima ancora che arrivino ai server di ExpressVPN, in questo modo la tua privacy online viene garantita a 360°.

ExpressVPN per sbloccare Spotify a scuola o all’estero. 

Con ExpressVPN non solo riuscirai sbloccare Spotify a scuola, in ufficio o all’estero, ma potrai ottenere anche tanti altri vantaggi. Uno su tutti è senza dubbio la privacy online, che di questi tempi non è cosa da poco.

Senza contare il fatto che l’account Spotify Premium ti serve a ben poco se passi la maggior parte del tempo a scuola o in ufficio in cui ci sono restrizioni locali da parte dell’amministratore del server. Stessa cosa se, per vari motivi, ti ritrovi a viaggiare spesso in quelle parti del mondo in cui questo servizio non è supportato dai server locali.

1

4.8/5

9.6

2

4.6/5

9.5

3

4.4/5

9.4

2

4.6/5

La più semplice, ottima per i Torrent e senza log. Coupon di prova 45 giorni

9.5

3

4.4/5

Funzionalità speciali come navigazione TOR + VPN

9.4

Motivi per utilizzare Express VPN

Inoltre se decidi di fare l’account Premium è perché vuoi che la tua musica preferita sia sempre con te, specialmente quando non sei a casa, giusto? Cosa fa il tuo smartphone o il tuo PC quando sei in giro? Si connette ad altri server, alcuni dei quali hanno impostazioni di condivisione pubbliche. Quindi sbloccare Spotify a scuola è fondamentale.

Eventuali malintenzionati non sarebbero certo interessati ai tuoi gusti musicali.
Questi potrebbero puntare ai dati sensibili presenti all’interno del dispositivo con cui ascolti i tuoi artisti preferiti.

Non sarebbe un motivo in più per utilizzare ExpressVPN? Un solo servizio, 2 grandi benefici: ascoltare Spotify all’estero, a scuola oppure in ufficio e navigare anonimamente in tutta sicurezza.

La privacy è un diritto, rimani informato per fare in modo che continui ad esserlo

Qui trovi i miei articoli di riferimento sulla navigazione anonima, rimani informato , non farti fregare :

Condividi i miei articoli , supportami nel far conoscere la gente le tematiche sulle sicurezza in internet , navigazione sicura e navigazione anonima e senza censure.

Fammi sapere cosa ne pensi

      Leave a reply