Sicurezza su internet | i 10 comandamenti per rimanere al sicuro online

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su telegram
sicurezza su internet

La Sicurezza su internet rafforzata con 10 pratici suggerimenti.

Ormai siamo registrati a decine se non centinaia di servizi, i nostri dati sono in mano società che non sappiamo neanche l’esistenza. Possiamo migliorare la sicurezza su internet seguendo delle regole semplici e pratiche per poter cercare di mantenere quanto più possibile la privacy dei nostri dati intatta.

Sicurezza su internet : I 10 comandamenti

1. Utilizza una password “forte”

Un sacco di gente continua a usare la stessa password per decine di servizi. Basta che uno di questi servizi venga hackerato o che il proprietario degli stessi cominci a provare ad accedere a servizi classici di mail con le vostre password (usando la vostra mail da voi fornita) che in modo semplice può accedere ai vostri dati.

Se proprio non riuscite a fare a meno di utilizzare la stessa password cercate quanto meno di creare una combinazione che contenga sempre sia lettere che numeri e inizi con un carattere speciale. Quanto meno evitate di usare per la mail la stessa password che utilizzate in servizi online , questo rafforza e di molto la sicurezza su internet.

Ad esempio !pippo2014 , è sempre meglio che pippo o il vostro nome e cognome.

2. Sicurezza quando usate i social network

Non vorrai che le foto che condividi vengano usate in banner promozionali dal social network o da sconosciuti ? Se non ti sei mai sognato di cambiare le impostazioni della privacy su Facebook, Twitter, Instagram e altri social network (compreso linkedin) non ti lamentare in seguito.

Anche se suona una rottura di palle come operazione da fare sempre è l’unica cosa che ci divide da stalker , il boss che si fa gli affari tuoi su facebook e altri che vogliono accedere a informazioni personali.

3. Una ragazza vicino a “xxx” vuole conoscerti

Non farti prendere in giro , i siti internet sono pieni di “bot” e sistemi automatici che non vedono l’ora di vederti cliccare su fantomatiche gnocche che abitano dietro casa tua e non vedono l’ora di conoscerti.

4. Sensitive Browsing

Utilizzare internet per accedere al proprio conto in banca online , prenotare alberghi o i voli , fare shopping andrebbe sempre fatto tramite il proprio computer e non quello di altri . Se poi ci connettiamo a internet tramite un Hot Spot o in internet cafè in WI-FI senza usare una VPN o un Firewall dobbiamo stare attenti. Ormai è pieno di software gratuiti , malware e virus che si installano semplicemente sui router e permettono a malintenzionati di intercettare i nostri dati durante una connessione internet non criptata.

5. Non lasciare mai il tuo device aperto o loggato

Sembra banale ma un sacco di persone , specie utilizzando i cellulari , si dimenticano di fare Log Out da applicazioni online della banca o dai propri social network , rendendo cosi semplice in caso vi rubino un cellulare o accedano al vostro computer in vostra assenza , accedere a vostri dati riservati.

6. Social Engineering

Se ricevi via social network o mail richieste di inserimento dei tuoi dati personali per accedere a fantomatici premi o vincite , anche se sembra ovvio , è chiaramente spam. Il phishing e mandare mail che sembrano reali o provenienti da organizzazioni ufficiali è uno dei metodi più usati per carpire dati personali.

7. Back Up

Effettua sempre dei backup (fisici o in cloud) se possibile in modo automatico e schedulato. Il giorno subirai una perdita di dati (casuale , un danneggiamento o ti verranno rubati) non starai a lamentarti, non rimandare , quando è stato il tuo ultimo backup ?

8. Dividi le e-mail e non usare la mail di lavoro per scopi personali

Non sempre un lavoro è per sempre. Non utilizzare mai la tua mail di lavoro (fosse anche la tua attività) su social network o altri servizi non correlati strettamente all’attività aziendale. Rischi di trovarti invaso da spam o che le tue informazioni aziendali finiscano in brutte mani.

9. Siti sicuri

Ogni browser ora utilizza plugin e estensioni. Ce ne sono un sacco online , io uso WOT , si installa e mentre navighiamo ci dice se un sito è visto come sicuro o meno.

Bisogna comunque fare attenzione , visto che i feedback vengono dati dagli utenti può capitare che ci siano dei falsi “negativi” , dovuti a competitor che cercano di abbassare l’autority di siti concorrenti. E’ comunque utile per farsi un’idea del sito.

10. Non succederà mai a me

L’idea che si ha della sicurezza su internet è che noi persone comuni non saremo mai presi di mira da un hacker. In realtà , anche se questa affermazione è fondamentalmente vera , software , siti web , malware e virus si occupano di raccogliere meccanicamente i nostri dati rilasciati nel web mentre utilizziamo internet , facendo in modo che navigando senza i dovuti accorgimenti (impostazioni di privacy o altro) rilasceremo i nostri dati e le nostre abitudini online sul web e alla portata di tutti.

Una VPN può aiutarti a criptare i tuoi dati a rendere illeggibili le tue attività su internet , ma poi starà a te tenere al sicuro i tuoi dati personali , gestire le tue password e stare attento a quello che fai girare nei social network.

Fammi sapere cosa ne pensi

Leave a reply

Diffida Dalle Imitazioni

Ho solo un sito ed è LeMiglioriVPN.com, vari siti copiano i miei articoli e guide Originali, diffida dalle imitazioni e condividi i miei articoli.

Per iniziare

In evidenza

LeMiglioriVPN.com
Logo